Ford ha ideato un programma gratuito che prevede lezioni teoriche ed esercizi pratici per diffondere la cultura della sicurezza stradale tra i giovani. Lo fa dal 2003 negli Stati Uniti, dove gli incidenti stradali sono la principale causa di morte dei giovani. Dall’anno scorso il progetto è sbarcato in Italia, Francia, Germania, Regno Unito, Spagna e da quest’anno anche in Belgio e in Romania.


Vallelunga e Vairano

Due le tappe dei corsi di guida responsabile Driving Skills For Life 2014: Vallelunga in provincia di Roma e Vairano in provincia di Pavia. Tantissimi i giovani partecipanti con età compresa tra i 18 e i 25 anni, che sono passati da 500 ad oltre 600 da un anno all’altro. Il 98% di loro ha dichiarato di aver acquisito una maggiore consapevolezza dei rischi che si corrono alla guida.


Il problema dell’alcool

Tema attuale, quello degli effetti dell’alcool alla guida: secondo uno studio condotto da Ford in Europa,  il 56% dei giovani dichiara di aver guidato in stato di ebbrezza o di aver accettato un assaggio da qualcuno in stato di ebbrezza. Scarsa anche la conoscenza dei limiti legali sui tassi alcolemici vigenti nel proprio Paese (il 66% degli intervistati non ne era a conoscenza). Di fatto, il 25% degli incidenti stradali mortali in Europa sono causati dall’alcool.


Far comprendere gli effetti dell’alcool

Per far comprendere ai ragazzi quanto sia pericoloso guidare sotto l’effetto dell’alcool, Ford ha realizzato una speciale tuta (Drink Driving Suit) che ne simula gli effetti rallentando i riflessi, riducendo il campo visivo e compromettendo equilibrio e tempi di riflesso. La tuta rende difficile perfino camminare in linea retta, e dimostra quanto sia più difficile mettersi alla guida dopo aver ingerito bevande alcoliche. Di seguito un video (in lingua inglese) con alcune interviste sull'argomento e con una ragazza che prova a guidare con la Drink Driving Suit.