Bentley ha diffuso le prime immagini ufficiali della nuova Continental Flying Spur, la berlina di lusso in commercio dal 2005 che sarà svelata, nel suo secondo restyling, al Salone di Ginevra 2013. Le modifiche non si fermano al design, sempre fedele alla Continental GT dalla quale deriva, ma riguardano anche il telaio e il motore.

Esteticamente la linee della Continental Silver Spur restyling non sono state stravolte, si tratta più che altro di un miglioramento con modifiche che riguardano soprattutto la sezione posteriore. All’anteriore si trovano sempre i quattro fanali rotondi lievemente ristilizzati dotati di luci diurne a LED, mentre guardandola di profilo si nota che il lunotto posteriore è stato ridisegnato in modo più inclinato. Nuovi i fanali posteriori rettangolari che si sviluppano in modo orizzontale.

Sempre di gran classe gli interni, ricchi di pellame e legno pregiato, con l’immancabile orologio analogico posizionato al centro della consolle centrale. Per aumentare il comfort dei passeggeri la vettura è stata isolata ulteriormente con pannelli fonoassorbenti e vetri specifici al fine di rendere ancora più piacevole l’esperienza a bordo.

Più leggera e con un telaio più rigido, la Continental Flying Spur restyling ha un aspetto più sportivo. Sotto il cofano pulsa il 6.0 litri V12 twin-turbo con trasmissione automatica ZF a 8 rapporti che permette alla lussuosa berlina di raggiungere la velocità massima di 322 km/h e di impiegare 4,3 secondi nello scatto da 0-100 km/h.