In attesa della tanto agognata patente B, dall’età di 14 anni, è possibile mettersi comunque al volante di un quadriciclo leggero, le cosiddette minicar o microcar. Sono le auto guidabili senza patente B: per poterle guidare, però, è necessario essere muniti di patente AM, la stessa richiesta per mettersi alla guida dei ciclomotori. Altre minicar, invece, possono essere guidate dall’età di 16 anni con possesso della patente B1.

 
QUADRICICLO LEGGERO GUIDABILE SENZA PATENTE B

Le auto guidabili senza patente B si trovano in due varianti: quadriciclo leggero e quadriciclo pesante, che rispondono a due diverse normative. Con quadriciclo leggero si intendono le minicar guidabili dall’età di 14 anni con la patente AM, ovvero quella richiesta per la guida dei ciclomotori. Il quadriciclo leggero è considerato un ciclomotore a 4 ruote e non può superare la velocità di 45 km/h. 

In genere i quadricicli leggeri hanno un motore a gasolio con cilindrata compresa tra i 400 e i 550 cc oppure, se a benzina, non possono superare la cilindrata di 50 cc, esattamente come i ciclomotori. La potenza dei quadricicli leggeri guidabili senza patente B, in ogni caso, non può essere superiore ai 4 kw, e il peso massimo consentito è di 350 kg.

 
QUADRICICLO PESANTE GUIDABILE CON PATENTE B1

Quando una microcar non rispetta i limiti potenza e prestazioni previsti per i quadricicli leggeri viene considerato un quadriciclo pesante, quindi guidabile con patente B1 dall’età di 16 anni. 

Il limite di peso di un quadriciclo pesante è di 400 kg (550 kg nel caso si tratti di un mezzo destinato al trasporto di merci). Per il quadriciclo pesante il limite di potenza è di 15 kw e la sua velocità massima non può essere superiore agli 80 km/h.


QUALI SONO E QUANTO COSTANO LE MICROCAR IN LISTINO NEL 2017

Diversi sono i produttori di auto guidabili senza patente B: Aixiam, Bellier, Canalini, Chatenet, Grecav, Global Electric Motorcars (che produce modelli a trazione elettrica), Italcar, JMD, Ligier (che ha acquisito Aixiam nel 2008), Meta, Microcar, Secma, SLC, Tasso, Town Life e Piaggio. Ma quanto costa una microcar?

I prezzi delle auto guidabili senza patente B sono nettamente più alti rispetto a quelli di un ciclomotore. I listini del 2017 delle microcar partono da prezzi di circa 9.000/10.000 euro, ma si raggiungono anche cifre più alte rispetto a quelle di alcune auto guidabili con la patente B, con pute di 17.000 euro se ben accessoriate. Molte di queste minicar sono equipaggiate come delle normali auto: impianto audio con lettore CD ed MP3, navigatore GPS e addirittura sedili rivestiti in pelle.


I MODELLI E I PREZZI DELLE MICROCAR GUIDABILI SENZA PATENTE B

Il prezzo di una Aixam City Car, una delle più vendute nel 2017 tra le microcar guidabili senza patente B, è di poco superiore ai 10.000 euro. Ma se si passa alla Aixam Crossover Premium con 4 posti, che fa parte dei quadricicli leggeri ed è quindi guidabile con la patente B1, il prezzo sale a più di 15.000 euro.

Più economica la Microcar M.Go Plus, che prende il nome dal genere di auto. È guidabile senza la patente B e il suo prezzo è di circa 10.000 euro. Più costose, invece, la Casalini M 14 e la Ligier JS 50 L, entrambe in listino con prezzi vicini ai 15.000 euro.

Le microcar usate sono molto richieste, di conseguenza la tenuta del valore è buona.