Auto nuove tra 15000 e 20000 euro di prezzo: ecco i modelli del 2019

09-Gen-2019  

Per chi ha un budget tra i 15000 e i 20000 euro ci sono molte auto nuove interessanti. Le due principali domande da porsi prima di mettersi alla ricerca dell’auto giusta - che costi tra i 15000 e i 20000 euro - sono le seguenti: “quanto spazio mi serve?” e “quanti chilometri percorro in un anno?”.  Vediamo insieme alcune soluzioni per chi deve acquistare un’auto nuova con un prezzo di listino compreso tra i 15.000 e i 20.000 euro.

UN’AUTO SPAZIOSA CON PREZZO TRA I 15000 E I 20000 EURO

Il rapporto prezzo/dimensioni è fondamentale? Con un prezzo compreso tra 15.000 e 20.000 euro si possono acquistare alcune auto nuove molto interessanti con queste caratteristiche. Anzi, con la Dacia Dokker è possibile spendere anche meno, ma intorno ai 15.000 euro si può puntare sulla versione Stepway con motore 1.5 Blue dCi da 95 CV. Le prestazioni sono dignitose, e i consumi contenuti. Ma il pezzo forte di questa multispazio economica è, appunto, lo spazio: è lunga 4,36 metri e nella configurazione a 5 posti offre un bagagliaio enorme di ben 800 litri di capienza. Pratiche le porte laterali scorrevoli.

Prezzi simili e ancora più spazio per la monovolume Dacia Lodgy, disponibile anche a 7 posti, con bagagliaio da 207 litri (configurazione 7 posti) a 827 litri (5 posti). I motori sono gli stessi della Dokker: l’1.5 dCi diesel, qui anche con 115 CV di potenza, e l’1.6 4 cilindri a benzina, disponibile anche nella variante GPL: lenta nelle prestazioni ma economica nel prezzo e nei costi di percorrenza.

Passando alle auto nostrane, la Fiat 500L è la monovolume più venduta nel suo segmento. E offre un abitacolo spazioso a fronte di dimensioni compatte. È lunga 4,15 metri, offre 5 comodi posti, un buon bagagliaio (da 412 a 1.480 litri) e ha un design piacevole. Se si percorrono pochi chilometri vanno bene anche le versioni a benzina, che hanno un prezzo d’acquisto più basso (si parte da 18.800 euro) mentre per la versione diesel 1.3 Multijet 95 CV supera di listino i 20.000. Interessanti, però, gli sconti sul nuovo e gli esemplari km 0.

Con un budget tra 15000 e 200000 euro c’è anche un’altra multispazio compatta ma spaziosa dentro, la Ford Tourneo Courier. Lunga È lunga 4,16 metri, offre 5 comodi posti, un bagagliaio da 395 litri di capienza, e le porte posteriori scorrevoli, che facilitano l’accesso al divano posteriore nonché il carico e lo scarico di eventuali oggetti ingombranti.
I prezzi partono da 15.000 euro per la versione a benzina 1.0 Ecoboost da 100 CV e da 16.500 euro per quella diesel 1.5 TDCi da 75 CV.

UNA SUV TRA 15000 E 20000 EURO

Con un budget tra i 15000 e i 20000 euro si possono comprare molte auto: se non si punta alla versione top di gamma, possiamo tranquillamente includere tutte le utilitarie in listino. Ma se volessimo qualcosa di più spazioso? E, ancor di più, se volessimo una comoda SUV per famiglie?

La Dacia Duster è una di queste. Da poco rinnovata, è una SUV compatta del look molto apprezzato, con interni un po’ economici ma comunque migliorati, e ora anche ben equipaggiata: può essere dotata del climatizzatore automatico, della chiave elettronica e del sistema multimediale con navigatore GPS e telecamera posteriore. I prezzi di listino partono ben al di sotto dei 15.000 euro, ma è proprio a partire da questa cifra che ci si può mettere in garage un esemplare ben equipaggiato. Ad esempio, la versione GPL nell’allestimento top di gamma Prestige costa 16.250 euro, mentre scegliendo l’analoga versione a benzina si risparmiano 500 euro. La Duster diesel 1.5 dCi da 115 CV Prestige costa 17.900 euro, mentre quella 4x4 sfiora i 20.000 euro (19.900, per essere precisi).

Le due alternative francesi, più compatte della Duster, sono la Renault Captur e la Peugeot 2008, due crossover con buone doti stradali, dimensioni di poco superiori a quelle di un’utilitaria, uno spazio per passeggeri e bagagli adatti a una piccola famiglia, e la possibilità di avere (in sovrapprezzo) un sistema che agisce sui freni e aumenta la trazione sui fondi a bassa aderenza. 

I prezzi? La Captur da 16.650 nella versione 0.9 3 cilindri turbo da 90 CV e 18.950 nella versione 1.5 dCi da 90 CV; la 2008 parte da 18.180 euro ma nella versione 1.2 da 83 CV (quindi meno brillante della Captur a benzina) e da 20.780 euro nella versione diesel da 102 CV.

Con un budget tra 15000 e 20000 euro possiamo prendere in considerazione anche una delle SUV compatte più vendute in Italia (si gioca il primo posto del podio con la “cugina” Jeep Renegade). Restando sotto i 20.000 euro (di listino, con gli sconti si scende) ci sono le due versioni a benzina della Fiat 500X Urban, una con motore 1.6 4 cilindri aspirato da 110 CV (19.250 euro) e l’altra con motore 1.0 3 cilindri turbo da 120 CV (20.000 euro tondi). Il listino della versione diesel 1.3 Multijet, invece, supera di 1.000 i 20.000 euro.

UNA BERLINA COMPATTA TRA 15000 E 20000 EURO

Una berlina compatta del segmento C (quello della Fiat Tipo, per intenderci) è un vero e proprio passepartout nel mondo dell’auto: capiente quanto basta, confortevole in tutte le occasione (anche nei lunghi viaggi), ha in genere un’insonorizzazione curata e, talvolta, una buona dose di tecnologia. Certo, con un budget tra 15.000 e 20.000 euro (che in questo segmento è ben più vicino ai 20000 euro) non si può scialare con gli accessori, e spesso bisogna accontentarsi della versione base a benzina. Vediamo i modelli che rispondono ai nostri requisiti.

La Fiat Tipo è la berlina compatta più conveniente sul mercato. È disponibile nella variante 4 porte (la 3 volumi) e in quella a 5 porte, la preferita dagli italiani. I prezzi di listino (spesso scontati) della versione a 1.4 a benzina da 95 CV partono da 16.050 euro, e anche puntando sulla più brillante 1.4 T-Jet da 120 CV è facile restare sotto i 20.000.
Più costosa ma sempre sotto i 20.000, la Tipo 1.3 Multijet da 95 CV, che parte da 18.800 euro di listino. Infine, a Tipo 1.6 Multijet da 120 CV sfiora i 22.000, ma con gli sconti si scende facilmente sotto i 20.000.

Tra le altre berline compatte comprese nel budget ci sono la Hyundai i30 1.4 MPI da 100 CV (19.400 euro), la Ford Focus 1.0 EcoBoost da 100 CV (20.000 euro), la Nissan Pulsar 1.2 DIG-T 115 CV Visia (18.440 euro), l’Opel Astra 1.0 Turbo da 90 CV (18.450 euro), e la Kia Ceed 1.4 MPI da 100 CV (19.750 euro). Tra queste, quelle con motore turbo (Pulsar, Focus e Astra) sono più brillanti, soprattutto ai bassi regimi, dove riprendono più facilmente anche senza mettere mano al cambio.

... OPPURE UN’UTILITARIA BEN ACCESORIATA

Se per una berlina è necessario guardare alle versioni base, ad eccezione che per la Fiat Tipo, scendendo di segmento si ha una maggior scelta di motorizzazioni (anche diesel) e si può puntare su un allestimento ricco. La Citroen C3 ad esempio, caratterizzata dagli Airbump, costa tra i 16.900 e i 19.350 euro nella versione diesel 1.5 BlueHDi  da 102 CV; con una spesa analoga c’è anche la versione a benzina 1.2 PureTech da 110 CV, anche con cambio automatico a 6 marce EAT6.

Cifre simili anche per la Ford Fiesta, che nella versione 1.0 EcoBoost da 100 CV oppure 125 CV consente di rimanere entro i 20.000 euro. Lo stesso vale per la versione diesel 1.5 EcoBlue da 85 oppure 120 CV, ovviamente con più libertà nella scelta dell’allestimento e degli accessori in quella da 85 CV. Preferite un equipaggiamento full optional oppure prestazioni superiori?

La Kia Rio non è disponibile diesel, ma la versione 1.0 3 cilindri turbo Active costa 16.250 euro, mentre la più potente versione da 120 CV nel ricco allestimento GT-Line raggiunge quota 19.000 euro. La “cugina” Hyundai i20, invece, propone lo stesso motore da 100 CV con prezzi tra i 18.000 e i 20.000 euro, anche con cambio automatico a doppia frizione. Tra i 16.750 e i 17.650 euro c’è anche la versione GPL, ma qui si rinuncia alle prestazioni del brillante 3 cilindri turbo: l’1.2 4 cilindri da 73 CV è piuttosto fiacco.

Niente diesel neppure per la giapponese Mazda2, che però offre il suo piacevole aspirato 1.5 4 cilindri Skyactive-G da 90 oppure 115 CV, quest’ultimo con prestazioni brillanti e consumi contenuti. Uno dei suoi maggiori pregi, però, resta la fluidità di marcia e la silenziosità del motore. Lo stesso vale per la leggera e sobria Suzuki Swift, che però risponde con una brillante versione ibrida da 112 CV a 19.090 euro, oppure con la versione ibrida con trazione 4WD da 90 CV (meno brillante, dunque) a 19.290 euro.

La Renault Clio è l’utilitaria più venduta in Italia, e è disponibile con motorizzazioni tra benzina da 75 o 90 CV, diesel da 90 CV e GPL, sempre da 90 CV. Tra i 15.000 e i 20.000 euro è facile trovare un modello ben accessoriato con una delle tre motorizzazioni; la diesel, tra l’altro, è disponibile anche con un cambio automatico a doppia frizione. Passando all’utilitaria del Leone, la brillante Peugeot 208 1.2 PureTech Turbo da 110 CV nel ricco allestimento Allure costa 19.480 euro, mentre lato diesel, con una spesa analoga si può puntare sulla BlueHDi da 100 CV.

Del Gruppo Volkswagen, poi, ci sono la Polo e la Seat Ibiza, che condividono lo stesso pianale modulare (MQB-A0) garanzia di buone doti dinamiche. La prima ha prezzi leggermente superiorei, ma restando sotto i 20.000 euro si può puntare sulla versione 1.0 3 cilindiri turbo benzina da 95 CV con cambio automatico DSG oppure su quella più potente da 115 CV con cambio manuale; o, ancora, alla versione diesel 1.6 TDI da 95 CV, sempre con cambio manuale. Con la Seat Ibiza, invece, ci si può permettere la versione a benzina 1.0 EcoTSI da 115 CV con DSG (si ferma a 19.870 euro di listino) oppure la versione 1.6 TDI da 95 CV con DSG, sfiorando di pochissimo il budget previsto.

UNA PICCOLA SPORTIVA A 20000 EURO

Chi l’ha detto che per divertirsi sia necessario spendere cifre considerevoli? Le sportive compatte sotto i 20.000 euro di prezzo non sono molte. Per la precisione sono due. Ma sanno il fatto loro, e una volta al volante non si vorrebbe più scendere. Quali sono?

La Abarth 595 1.4 T-Jet da 145 CV è la versione avvelenata della Fiat 500, che raggiunge i 210 km/h di velocità massima e scatta da 0 a 100 in 7,8 secondi. Prestazioni a parte, la 595 ha un rombo coinvolgente, un motore rabbioso e un handling pepato. È molto divertente da strapazzare tra le curve, dove si dimostra agilissima e godibile. Facile da domare, almeno finché non si esagera. Perché la piccola “scorprioncina” è anche in grado di pungere. Bella esteticamente curata nelle finiture. Prezzo di 20.250 euro.

L’altra nostra proposta per gli amanti della guida è la Suzuki Swift Sport 1.4 BoosterJet da 140 CV, un po’ più pratica e confortevole della 595, e vicina in termini di prestazioni. Si tratta di una sportiva del segmento B adatta all’uso quotidiano grazie anche alle 5 porte, all’abitacolo accogliente anche per 4 passeggeri (volendo ci si può stringere per spostarsi in 5), con un bagagliaio dignitoso, seppur inferiore alla media del segmento, e un buon livello di comfort. In fondo il rombo del motore è contenuto, e le sospensioni sono sì sportive ma non granitiche. Prezzo di 21.190 euro con una dotazione super-completa.

DAL LISTINO AL PREZZO REALE (A VOLTE) C’È DI MEZZO IL MARE

Questa guida all’acquisto con budget compreso tra i 15 e i 20 mila euro si riferisce ai prezzi di listino. Molte di queste auto, come potete vedere anche nel nostro listino prezzi delle auto nuove, sono soggette a campagne promozionali. Inoltre c’è anche il mercato delle km0, che consente di acquistare auto mai usate (ma già immatricolate dalla concessionaria) e prezzi ben più bassi di quelli di listino.

Autore: Michele Neri

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy