Se l’esigenza primaria è quella di avere tanto spazio a bordo ma il look classico da monovolume vi fa storcere il naso, la Renault Scénic XMod Cross è il perfetto connubio tra una Mpv e un crossover. Più alta da terra di 3 cm della Scénic XMod, ha un’immagine più accattivante e può essere equipaggiata con il sistema Extended Grip, utile in caso di fondo fangoso o innevato.


Spazio da monovolume, look da crossover

Lo stile off-road negli ultimi anni sta riscontrando un consenso sempre maggiore all’interno del mercato dell’auto; ne è un esempio il successo del brand Allroad della Casa di Ingolstadt. Con la Scénic XMod Cross, Renault applica più o meno la stessa ricetta di Audi, ovvero sospensioni più alte e fascioni paracolpi in plastica per affrontare meglio i percorsi non asfaltati, ma anche per conferire quell’aspetto che, nel caso della vettura in questione, aggiunge una buona dose di carattere in più.
L’abitacolo della Scénic XMod Cross è luminoso e ben rifinito, il posto di guida è molto alto e la visuale anteriore è ottima grazie al grande parabrezza. Le plastiche della plancia sono morbide e non mancano anche dettagli sportivi come la corona dello sterzo con base piatta, la pedaliera e il pomello del cambio in alluminio, ma il vero punto forte è la spaziosità. Basti pensare che l’abitacolo offre ben 71 litri di vani supplementari e il bagagliaio va dai 470 ai 555 litri di capienza a seconda del posizionamento del divano posteriore scorrevole che, quando viene completamente abbattuto, fa aumentare lo spazio destinato ai bagagli fino a 1.870 litri.
Sempre molto valido il sistema di infotainment R-Link, anche se la funzione touch è scomoda per via del posizionamento dello schermo sulla plancia e non sulla console centrale; per questo motivo la Scénic XMod Cross è dotata di un joystic multidirezionale che controlla le funzioni della vettura senza staccare la schiena dal sedile. Una bella trovata, se non fosse che richiede un po’ d’assuefazione prima di essere usato spigliatezza.


Si viaggia sul velluto

La Renault Scénic XMod Cross è straordinariamente comoda. Per essere una vettura del segmento C, la qualità della vita a bordo rasenta la lode. Innanzitutto con il sistema keyless entry è sufficiente tenere la chiave in tasca sia per accedere alla vettura e partire, sia per uscire e chiuderla. L’altezza della seduta è quella perfetta per non faticare nelle operazioni di saliscendi e lo spazio è abbondante sia per i passeggeri anteriori sia per quelli posteriori, che hanno a disposizione sedili regolabili separatamente, due tavolini pieghevoli, le tendine parasole laterali e due bocchette d’areazione regolabili. Una volta messa in moto, si nota che la Scénic XMod Cross è anche ben insonorizzata: il rumore del motore è sempre lieve, ma ci si accorge quanto sia davvero curata l’insonorizzazione quando, suonando il clacson, sembra quasi di sentire quello di un’auto che arriva in lontananza. A questo, poi, si aggiungono un assetto in grado di smorzare bene le asperità più marcate pur senza causare un rollio eccessivo in curva e un impianto di climatizzazione davvero efficiente anche per chi siede dietro. E, volendo esagerare, l’impianto audio Bose offerto in opzione che permette di ascoltare la musica preferita con una qualità superiore.


Bene su strada e nelle condizioni di scarsa aderenza

Su strada la Scénic XMod Cross, pur essendo orientata verso il comfort, non richiede di essere guidata come si farebbe con un furgone: le sospensioni assorbono le irregolarità alla perfezione pur senza causare un rollio elevato e lo sterzo, che non brilla per precisione, è progressivo e anche discretamente comunicativo. La stabilità è buona e il 1.5 dCi da 110 CV riprende con disinvoltura a partire dai 1.700 giri, con consumi che si attestano intorno ai 16 km/l. Tirando le somme, la Scénic XMod Cross è la vettura ideale per viaggiare in tutta comodità ma, alle andature normali, ha un comportamento che non delude nemmeno in curva. Per quanto non sia disponibile la trazione integrale, è presente il dispositivo Extended Grip che gestisce l’ASR in base alla modalità selezionata tra quelle “All Road”, “Expert” e “Off Road” per offrire una trazione migliore nei momenti di difficoltà. D’altra parte la Scénic XMod Cross non viene scelta per il fuoristrada impegnativo, però sapere che si possono di affrontare tranquillamente un percorso di campagna fangoso così come una strada innevata – grazie anche agli pneumatici M+S di serie – costituisce senz’altro un bel valore aggiunto.


Prezzo e dotazione

La Scénic XMod Cross 1.5 dCi 110 CV S&S Energy in prova, accessoriata con Pack Energy, dispositivo Extended Grip, impianto audio Bose, sedili in cuoio riscaldabili e regolabili elettricamente, tetto panoramico elettrico, cerchi in lega da 16” e ruota di scorta costa 30.040 euro, ma la stessa versione nell’allestimento d’ingresso Wave parte da 23.250 euro.