La nuova Mercedes Classe E Station Wagon dà un taglio al passato: da familiare tradizionale, molto spaziosa e classica nell’aspetto, diventa più dinamica e giovanile. Le novità sono numerose e allettanti, dal nuovo motore da 2.0 litri diesel, grintoso ed efficiente, al sistema Drive Pilot, che segna un ulteriore passo avanti verso la guida autonoma.

I prezzi della nuova Mercedes Classe E Station Wagon partono da 52.000 euro per la versione diesel da 150 CV Executive e da 56.000 euro per quella da 194 CV nell’allestimento Sport.
 

 

DIMENSIONI E BAGAGLIAIO

Le dimensioni della nuova Mercedes Classe E Station Wagon sono in linea con quelle delle concorrenti del segmento D: la svedese Volvo V90, e le due tedesche Audi A6 Avant e BMW Serie 5 Touring. Sfiora 5 metri di lunghezza (4,93) e 1,85 di larghezza. E seppure la silhouette del padiglione scende verso la coda, la capacità del bagagliaio e lo spazio a bordo rappresentano un record nella categoria.

Il bagagliaio contiene 640 litri nella configurazione a 5 posti (con gli schienali verticali si recuperano altri 30 litri per un totale di 670) e 1.820 litri abbattendo i sedili posteriori, che sono frazionabili elettricamente nel rapporto 40:20:40 tramite dei pulsanti situati nel bagagliaio stesso.
 

IL NUOVO MOTORE 2.0 DIESEL

Le versioni E 200 d Station Wagon ed E 220 d Station Wagon sono equipaggiate con il nuovo motore diesel 2.0 4 cilindri (OM654) che prende il posto del precedente 2.1 4 cilindri (OM651), ancora utilizzato da altri modelli della Casa. È stato riprogettato ex novo, realizzato in alluminio ad eccezione dei pistoni che sono in acciaio.

In termini di cilindrata cambia poco, ma le performances in ogni voce sono nettamente migliorate: il “vecchio” 2.1 4 cilindri erogava 170 CV di potenza, pesava 203 kg e garantiva alla Classe E Station Wagon una percorrenza media di 21 km/l.

Il nuovo motore 2.0 4 cilindri eroga 194 CV (+ 24 CV), pesa 168 kg (-35,4 kg) e fa della nuova Mercedes Classe E Station Wagon un’auto tra le più efficienti della categoria: la percorrenza media ottenuta nel ciclo di omologazione è di 25,6 km/l (+ 4,6 km/l). Tradotto, con un pieno di carburante si percorrono 270 km in più.

All’efficienza della nuova Mercedes Classe E contribuiscono anche l’aerodinamica migliorata e il nuovo cambio automatico a 9 marce (9 G-Tronic) di serie su tutta la gamma, più leggero di 6,5 kg rispetto al precedente cambio automatico. Consente di avere sempre il rapporto giusto in ogni condizione. E in autostrada, alla velocità di 130 km/h, mantiene il motore a meno di 1.500 giri/minuto.
 

IL TEST DRIVE DELLA NUOVA CLASSE E STATION WAGON

Salire sulla nuova Mercedes Classe E Station Wagon è come salire su un’auto diversa rispetto alla generazione precedente. Non si nota alcuna somiglianza, se non per l’enorme spazio a disposizione. Lo stile è moderno, ripreso dai modelli più piccoli che hanno contribuito ad abbassare l’età media dei clienti della Casa di Stoccarda. E che con i suoi interni, disegnati al Centro Stile di Como, hanno dato vita a un nuovo corso stilistico.

Il nuovo 2.0 litri 4 cilindri diesel della E 220 d Station Wagon segna un grande passo avanti: più silenzioso del 2.1 litri, è corposo fin dai bassi regimi e allunga fino ai 5.000 giri senza esitare. Nonostante la stazza, l’auto è grintosa. Risponde bene - e senza ritardi - al comando del gas. E il cambio automatico 9 G-Tronic è perfetto per la situazione. Confortevole e rapido. Davvero un’accoppiata vincente.

Il piacere di guida, finalmente, riguarda anche la spaziosa famigliare della Stella. Nonostante le dimensioni imponenti, infatti, la nuova Classe E è maneggevole. E il suo sterzo è pronto, comunicativo. Il nostro percorso però, prevalentemente autostradale, ci ha fatto apprezzare soprattutto il comfort regalato dall’ottima insonorizzazione e dai sistemi di aiuto alla guida che fanno parte del concetto di Intelligent Drive.
 

MACINARE CHILOMETRI IN SICUREZZA

I sistemi di aiuto alla guida disponibili sulla nuova Mercedes Classe E Station Wagon sono tanti. Troppi, per elencarli tutti. E negli anni si sono evoluti tanto da poter rimediare ai nostri errori e alle distrazioni mentre si macinano chilometri.

Uno su tutti, il Drive Pilot: un dispositivo che mantiene la distanza dall’auto che precede, accelerando e frenando autonomamente fino alla velocità di 210 km/h. Ed è anche in grado di mantenere in carreggiata l’auto e di curvare autonomamente.

Si tratta di un grande passo verso la guida autonoma. Al momento non regolamentata (dunque vietata) ma già sperimentata da Mercedes-Benz, proprio con la Classe E, nello stato del Nevada. 

Tra i tanti sistemi di sicurezza, stupisce il Pre-Safe Sound®. In caso di imminente impatto, questo dispositivo attiva un meccanismo di protezione dell’udito attraverso l’emissione di un suono particolare (che ricorda un fruscio) dall’impianto audio. In tal modo salvaguarda l’udito ed evita l'ulteriore trauma causato dalla percezione del forte rumore.
 

I PREZZI DI LISTINO DELLA MERCEDES CLASSE E

Il listino prezzi parte da 50.200 euro per la E 200 d Station Wagon Executive. Si tratta della versione d’ingresso pensata per il mondo business, quindi dedicata alle flotte.

La E 220 d Station Wagon Sport (non è disponibile Executive) è in listino al prezzo di 56.000 euro. La differenza rispetto alla meno potente E 200 d Station Wagon Sport è di 2.700 euro.

Non manca una versione diesel 3.0 V6, la E 350 d Station Wagon da 258 CV e 620 Nm. Raggiunge i 250 km/h e accelera da 0 a 100 in 6 secondi netti. Prezzi da 62.500 euro.

La gamma a benzina della nuova Mercedes Classe E è di minima importanza nel mercato interno. Ma la Mercedes-AMG E43 4Matic Station Wagon potrebbe essere il modello giusto per chi cerca l’abbinata spazio-prestazioni: con 258 CV e 620 Nm, scatta da 0 a 100 in 5,1 secondi.
 

LA CLASSE E 4MATIC E LA VERSIONE ALL TERRAIN

Per la nuova Mercedes Classe E Station Wagon 4Matic, ovvero la versione a trazione integrale, bisognerà aspettare i primi mesi del 2017.

Sempre nel 2017 potrebbe arrivare la Classe E All-Terrain, una versione crossover con assetto rialzato e protezioni in plastica sulla carrozzeria. Al momento, però, non sappiamo ancora se la E All-Terrain verrà prodotta o meno.