Il grande SUV di Seoul si rinnova dalla testa ai piedi, mostrando al mondo intero quanto il marchio coreano abbia alzato l’asticella. La nuova Kia Sorento ha una doppia anima: tendente alla categoria crossover nella versione Loft, con trazione anteriore e abitacolo a 7 posti, e a quella SUV nella versione Rebel, con abitacolo a 5 posti, trazione integrale e un ricco equipaggiamento di serie. Prezzi a partire da 36.500 euro.


Spazio all’americana, abitacolo europeo

La nuova Kia Sorento ha dimensioni importanti, cresciute rispetto al modello precedente in larghezza (misura 1.890 mm) e soprattutto in lunghezza (raggiunge quota 4.780 mm), a cui segue un passo di 2.780 mm, 80 in più rispetto a prima. Solo l’altezza (1.685 mm) è diminuita affinché il design risulti più accattivante e il feeling di guida migliore, mentre il peso è rimasto all’incirca lo stesso di prima. L’abitacolo della nuova Kia Sorento è enorme e il grande tetto in vetro ne amplifica l’ariosità. Il bagagliaio con apertura automatica del portellone, nella versione a 5 posti, lascia a bocca aperta per quanto è grande e i dati ufficiali riguardo alla sua capienza (da 660 a 1.732 litri) ne sono la dimostrazione: una settimana bianca con tutta la famiglia non spaventa, e nemmeno l’acquisto di un divano all’Ikea, perché abbattendo i sedili posteriori si possono caricare oggetti lunghi più di 2 metri.
Ma la nuova Sorento non vuole essere solo una vettura spaziosa per famiglie numerose che si muovono spesso nel tempo libero.  Le finiture non sono mai state così curate su una vettura del marchio e, a parte qualche plastica un po’ sottonono sul volante, si ha la sensazione di essere a bordo di un SUV di categoria premium. Ottimo lavoro è stato fatto sull’isolamento acustico e le sospensioni, pur senza essere cedevoli, assorbono con efficacia tutte le imperfezioni dell’asfalto. Notevole anche la dotazione tecnologica, di serie sulla Sorento Rebel e offerta a 2.000 euro sulla Sorento Loft.


Un solo motore, ma è quello giusto

La gamma per il mercato italiano prevede una sola motorizzazione. Poco male, perché non si sente la mancanza di un’alternativa diesel a 6 cilindri, oggi poco apprezzata anche da un target di livello medio-alto per svariati motivi (controlli fiscali in primis), né tantomeno a benzina per ovvie ragioni di costi di gestione. Il motore è l’evoluzione del 2.2 4 cilindri, ora più corposo nell’erogazione – la potenza è salita a 200 CV e la coppia a 441 Nm – e più efficiente, disponibile con cambio manuale o con un automatico a 6 rapporti che sarà probabilmente scelto dalla maggior parte degli acquirenti. Le prestazioni della nuova Sorento non sono da record, ma la spinta è corposa grazie alla coppia importante, e il cambio automatico con convertitore di coppia – a nostro parere da scegliere senza ombra di dubbio – non ha ambizioni sportive ma fa bene il suo lavoro, ovvero assicura una guida rilassata e gestisce le cambiate in base alla modalità di guida (Eco, Normal e Sport) impostata con il selettore “Drive Mod”. Davvero elevato il comfort di marcia, vuoi per lo spazio abbondate vuoi per l’elevata silenziosità di marcia e la capacità di filtrare a dovere le irregolarità del manto stradale.


Sorento Loft e Sorento Rebel, 2WD o 4WD

Kia ha individuato due clienti tipo e ha differenziato l’offerta sostanzialmente in due prodotti, anche se gli allestimenti sono tre. La Sorento Loft a 7 posti è un’alternativa alle grandi monovolume a 7 posti, scelta dalle famiglie numerose o da chi si sposta spesso in compagnia. Chi desidera un SUV con quattro ruote motrici e un allestimento più ricco, invece, si rivolge alla Sorento Feel Rebel oppure alla top di gamma Sorento Rebel con dotazione full optional, cambio automatico di serie incluso.
Il listino prezzi parte da 36.500 euro per la Sorento Loft 2.2 CRDi 2WD a 7 posti e ne raggiunge 49.000 per la top di gamma Sorento Rebel 2.2 CRDi 4WD. In mezzo c’è la Sorento Feel Rebel proposta a 41.500 euro. La dotazione di serie è completa anche per la versione entry level – tra le altre cose può contare sul climatizzatore automatico trizona, sui fari allo xeno adattivi e sul tetto panoramico – ma il pacchetto tecnologico che include Cruise Control Adattivo, avviso di superamento carreggiata, Speed Limit information, Around View Monitor e Smart Parking Assist è di serie solo sulla Rebel mentre sulle altre viene offerto al costo di 2.000 euro.
La promozione al lancio prevede il cambio automatico senza sovrapprezzo. Come tutta la gamma, anche la nuova Sorento è coperta da una garanzia record di 7 anni/150.000 km.