Land Rover è un marchio automobilistico britannico che dal 1948 produce fuoristrada a quattro ruote motrici. Nel 2000 venne acquisita da Ford per essere poi ceduta nel 2006 al gruppo indiano Tata Motors insieme a Jaguar.


La gamma Land Rover

La gamma Land Rover si sviluppa su due grandi nomi, Discovery e Range Rover, oltre alla Land Rover Velar che si posiziona tra la Discovery e la Range Rover Sport.

Per quanto riguarda la Land Rover Discovery c’è la più piccola Discovery Sport, che rappresenta il mondo d’ingresso al prestigioso marchio di fuoristrada, e la più grande (e squadrata) Discovery. Entrambe riprendono, nel frontale, gli stilemi della Range Rover Evoque, la più piccola delle Range Rover, quella che ha cambiato il corso stilistico del marchio.

La Range Rover Evoque è stata un’auto di rottura: è stata la prima Land Rover ad essere disponibile con la sola trazione anteriore. Per il suo design era stata interpellata anche Victoria Beckam, tanto per far capire quanto volesse essere cool.
Operazione riuscita: l’auto ha avuto successo e le sorelle maggiori Range Rover Sport e la più grande e lussuosa Range Rover (si parte da un prezzo di circa 100.000 euro) ne hanno ripreso lo stile.

La Land Rover Range Rover è un modello cult della Casa inglese.
La prima serie è arrivata nel 1970, si chiamava Range Rover Classic ed era quella che oggi si definirebbe una SUV, ma con capacità in off-road degne di una vera fuoristrada. Un po’ come la Range Rover attuale: lussuosa quanto una berlina, confortevole per i lunghi viaggi ma con una meccanica nata per affrontare tutti i terreni.

Un altro modello cult della Land Rover è la Defender, la prima vettura del marchio. Questa fuoristrada dura e pura è stata lanciata nel 1948 ed è andata in pensione nel 2006. Nel corso degli anni la Land Rover Defender si è aggiornata, ma è rimasta sempre uguale a se stessa: forme squadrate, grande attitudine ai percorsi impegnativi, comfort scarso e handling su strada d’altri tempi.