La nuova Abarth 595C è la versione cabrio della Abarth 595. Il tetto in tela apribile elettricamente consente non solo di viaggiare a cielo aperto, ma anche di ascoltare il rombo del motore 1.4 Turbo t-Jet. Che con lo scarico record Monza è più entusiasmante che mai.

Sulla Abarth 595C basta premere un pulsante per fare arretrare la capote in tela, elemento distintivo del modello che può essere scelta anche con una tinta diversa da quella della carrozzeria. Il lunotto è in vetro (a tutto vantaggio della visibilità posteriore) e può essere abbassato in movimento, fino alla velocità di 60 km/h.

Lo spazio per i passeggeri della Abarth 595C, limitato sui sedili posteriori, è lo stesso di quello della Fiat 500. Anche il bagagliaio ha la stessa capienza, a meno che la capote non sia completamente abbassata.

La Abarth 595C è disponibile in tre versioni: si parte da quella 1.4 Turbo T-Jet da 145 CV e 206 Nm, che raggiunge la velocità massima di 210 km/h e scatta da 0 a 100 in 7,8 secondi; al livello intermedio c’è la versione Turismo da 165 Cv e 165 Nm da 218 km/h di velocità massima e 7,3 secondi nello scatto da 0 a 100. Infine c’è la più potente versione Competizione da 180 CV e 250 Nm, che raggiunge i 225 km/h di velocità massima e impiega 6,7 secondi nell’accelerazione da 0 a 100 km/h.

Oltre ad essere la più potente, la Abarth 595C Competizione si contraddistingue per i sedili contenitivi "Abarth Corsa by Sabelt” e per l’impianto frenante maggiorato Brembo. La Abarth 595C Turismo, invece, si caratterizza per l’abitacolo elegante.

Tra i kit di personalizzazione della Abarth 595C per renderla più sportiva ci sono il kit Assetto e il kit esseesse Koni. Tutte le versioni sono dotate di un cambio manuale a 6 marce, in opzione è disponibile un sequenziale robotizzato.