Patente di guida smarrita o deteriorata? Ecco come procedere nel caso si avesse la necessità di richiedere la duplicazione della patente di guida per smarrimento oppure, nel caso in cui qualche dato della patente non fosse più leggibile, come richiedere la duplicazione della patente di guida per deterioramento.


Duplicazione della patente di guida per deterioramento

La patente di guida si intende deteriorata quando anche uno solo dei suoi dati quali numero del documento, dati anagrafici, data di scadenza, foto del titolare, non sia identificabile. 

Ecco i passaggi per richiedere il duplicato della patente di guida per deterioramento:

  • Innanzitutto procurarsi il modulo duplicato patente (modello TT2112 da ritirare presso un ufficio della Motorizzazione Civile, in autoscuola oppure da scaricare online) ed effettuare i due pagamenti previsti: 32 euro sul c/c 4028 e 9 euro sul c/c 9001 (non serve mettere la causale); l’attestazione dei versamenti  va incollata al modulo compilato, che verrà consegnato in motorizzazione o ad una scuola guida sulla quale ci si appoggia per la pratica.

  • Procurarsi 2 fototessere recenti su fondo bianco e con capo scoperto, su carta non termica

  • Fotocopiare la patente di guida deteriorata fronte-retro.

  • Nel caso in cui la richiesta di duplicazione della patente di guida per deterioramento sia fatta da cittadini extracomunitari, è necessario esibire il permesso di soggiorno o la carta di soggiorno in corso di validità.

Se la richiesta è fatta dal diretto interessato è sufficiente esibire un documento d’identità, se invece si incarica una persona delegata saranno richiesti i documenti dì identità di entrambi e la delega su carta semplice sottoscritta dal titolare della patente di guida deteriorata.

Una volta consegnata la documentazione vi verrà rilasciato un permesso di guida temporaneo. Al momento del ritiro della nuova patente si dovrà consegnare quella deteriorata.


Duplicazione della patente di guida per smarrimento

Diverso, nonché più semplice, il caso in cui la patente venisse persa oppure rubata. Ecco i passaggi per richiedere la duplicazione della patente per smarrimento:

  • Presentare denuncia di smarrimento o furto della patente entro 48 ore dalla constatazione del fatto presso gli Organi di Polizia, che provvederanno a inviare la documentazione necessaria all’U.C.O. (Ufficio Centrale Operativo delle Infrastrutture e dei Trasporti) e a rilasciare un permesso provvisorio di guida valido fino a quando arriverà la nuova patente per posta. Se la denuncia è stata fatta all’estero deve essere comunque ripresentata in Italia.

  • Portare agli Organi di Polizia due fototessere e presentare un documento d’identità

  • L’Organo di Polizia verificherà se la patente di guida è duplicabile o meno dall’ U.C.O.: se è duplicabile non resta che aspettare l’arrivo della patente al proprio indirizzo, se non lo è bisognerà richiedere il duplicato presso un ufficio della Motorizzazione Civile attraverso la procedura suddetta che riguarda anche la richiesta di duplicazione di patente di guida per deterioramento, presentando in questo caso anche la denuncia di smarrimento o furto e il permesso provvisorio di guida.

  • Se la patente è scaduta di validità è necessario il certificato medico in bollo non anteriore a tre mesi

  • Il duplicato della nuova patente di guida, se duplicabile dall’U.C.O., arriverà per posta entro 45 giorni dalla denuncia; nel caso non arrivasse entro i termini è possibile chiedere informazioni al numero verde 800-232323 del Ministero dei Trasporti. Le spese del duplicato verranno pagate al postino che effettuerà la consegna.

La patente di guida non può essere duplicabile dall’U.C.O. nel caso in cui nell’Archivio Informatico Nazionale manchi la scadenza o il numero della patente posseduta, oppure nel caso in cui nell’Archivio Informatico Nazionale risultino ostantività.

La patente di guida oggetto di furto o smarrimento non sarà più valida. Quindi, in caso di ritrovamento, dovrà essere distrutta.