Volvo presenta la nuova V60 Cross Country, versione station wagon con carrozzeria rialzata di 65 mm, protezioni per il sottoscocca, fascioni in plastica a protezione della carrozzeria e pneumatici a spalla più alta. Il debutto al Salone di Los Angeles 2014.

Sicuramente la V60 Cross Country è la versione più adatta all’off-road, ma non parliamo di fuoristrada impegnativo, più che altro di sterrati leggeri e con fondi viscidi. “Con un’altezza da terra di 65 mm maggiore rispetto alla V60, la robusta struttura della Cross Country garantisce un controllo ineguagliato sia su strada che nel fuoristrada, abbinato a un’esperienza di guida resa ancora più sportiva grazie alla tecnologia Torque Vectoring per il controllo indipendente delle ruote e al sistema di controllo trazione in curva. Di fatto la V60 Cross Country è un’auto per piacevoli escursioni che tuttavia consente uno stile di vita avventuroso grazie alla sua robustezza e sicurezza” spiega Lex Kerssemakers.

Il suo stile si addice quindi alle persone attive e sportive, che apprezzano il carattere avventuroso di questa crossover dalla forte identità. Una tradizione per Volvo, quella della versione crossover basata sulle sue station wagon, cominciata nel 1997 con l’introduzione della V70 Cross Country, che rispecchia la passione per la natura e per l’avventura.

Gli interni sono equipaggiati con  sedili sportivi in pelle nera con impunture marroni, mentre due nuovi rivestimenti in pelle bicolore saranno disponibili in concomitanza con il lancio in Europa e nel Resto del Mondo, previsto all’inizio del 2015.

La Volvo V60 Cross Country arriverà dapprima negli Stati Uniti e nel Canada nella versione 5 cilindri a benzina da 250 CV con trazione integrale e cambio automatico, mentre i 4 cilindri benzina e diesel saranno disponibili all’inizio del 2015.