L’ottava generazione della bestseller Volkswagen Passat si aggiudica il prestigioso premio Auto dell'Anno 2015, assegnato ogni anno da una giuria di giornalisti internazionali. L’annuncio è stato dato oggi a Ginevra, alla vigilia dell’apertura del Salone dell’Automobile.

“Siamo molto orgogliosi di questo riconoscimento” ha dichiarato Martin Winterkorn, Presidente del Consiglio di Amministrazione del Gruppo Volkswagen. “Con la nuova Passat siamo riusciti, ancora una volta, a progettare una vettura che detta nuovi standard di riferimento nel proprio segmento in termini tecnologici e qualitativi. Questo titolo rappresenta una straordinaria conferma per il lavoro dei nostri ingegneri, designer e di tutto il team. La nuova Passat dimostra che il marchio Volkswagen sa offrire le risposte giuste alle sfide del nostro tempo”.

Presente alla proclamazione della vincitrice, Heinz-Jakob Neußer, Responsabile Sviluppo della marca Volkswagen, ha così commentato: “Siamo felici e onorati di aver conquistato il premio Auto dell’Anno, un riconoscimento che ha una particolare importanza per noi, poiché assegnato da giornalisti internazionali specializzati e indipendenti. Questo titolo ha inoltre un grande valore per i nostri Clienti”.

Il premio Auto dell’Anno è uno tra i più prestigiosi in Europa e vanta oltre 50 anni viene assegnato annualmente dal 1964. La giuria è composta da 58 giornalisti esperti di motori provenienti da 22 Paesi europei. Nei mesi scorsi, le auto candidate sono state messe a confronto, valutate e sottoposte a diversi test sulla base di criteri come l’economicità d’esercizio, il comfort, la sicurezza, le caratteristiche di guida, la funzionalità, il design e l’innovazione tecnologica. Così sono state selezionate le sette finaliste. Nella classifica definitiva della 52esima edizione del premio, la Passat si è imposta nettamente sulle concorrenti, con un punteggio complessivo di 340 punti. Nel recente passato, altri due modelli Volkswagen hanno conquistato l’ambito riconoscimento: la Polo nel 2010 e la Golf nel 2013.

Nel corso dell’anno, con la versione GTE, verrà lanciata sul mercato la prima Passat dotata di propulsione ibrida plug-in. Il motore 1.4 TSI è in grado di erogare una potenza di 156 CV e viene supportato da un motore elettrico da 115 CV. Nella propulsione ibrida la coppia massima sviluppata è di 400 Nm. Potenza e forza sono utilizzate in modo efficiente e rispettoso dell’ambiente: il consumo nel ciclo NEDC (per veicoli ibridi) sarà inferiore a 2,0 l/100 km e 13,0 kWh/100 km; a questi valori corrispondono emissioni di CO2 inferiori a 45 g/km. In combinazione con il motore TSI, con il serbatoio da 50 litri pieno e la batteria completamente carica, la vettura garantisce un’autonomia di oltre 1.000 km.