E’ in arrivo la Toyota Yaris Hybrid, versione ibrida dell’utilitaria giapponese dotata del sistema Synergy Drive (HSD) di Toyota che unisce un motore a benzina da 1,5 litri da 74 cv ad un motore elettrico da 61 cv. Da record nella sua categoria il consumo di carburante, con un valore medio di 3,1 litri/100 km, e le emissioni di CO2 di soli 79 grammi/km.

Scattante grazie alla vigorosa coppia di 169 Nm del motore elettrico disponibili fin da subito, la Toyota Yaris Hybrid impiega solo 4 secondi nello scatto da 0-50 km/h e 11,8 secondi da 0-100 km/h, raggiungendo la velocità massima di 165 km/h. La trasmissione elettrica a variazione continua E-CVT è in grado di mantenere il motore al regime più efficiente durante l’accelerazione evitando gli eccessivi incrementi di regime. Elevata l'autonomia, di circa 1.000 km.

Grazie alla modalità full hybrid la Toyota Yaris Hybrid può spostarsi anche in modalità EV, ovvero 100% elettrica, annullando totalmente le emissioni inquinanti. Una funzione utile soprattutto nella mobilità urbana, dove gli spostamenti a bassa velocità e le continue soste rappresentano la situazione ideale per viaggiare senza l’ausilio del motore termico: a vettura spenta il motore si spegne e all’accensione la modalità EV viene utilizzata automaticamente dall’auto fino alla velocità di 50 km/h, ma tale modalità può essere anche selezionata manualmente dal guidatore.

La riduzione delle componenti del sistema ibrido e il posizionamento delle batterie sotto i sedili posteriori non compromettono lo spazio all’interno dell’abitacolo della Yaris Hybrid, che mantiene anche la stessa capacità del bagagliaio delle versioni a benzina o a gasolio di 286 litri.

Il prezzo della Toyota Yaris Hybrid, disponibile a partire da settembre, è di 17.500 euro nell’allestimento Lounge.