Qualcuno di voi si ricorderà della celebre fuga delle due protagoniste del film cult Thelma & Louise, uscito nelle sale nel 1991 e vincitore di un Oscar per la miglior sceneggiatura originale, ma quanti di voi saprebbero indicare marca e modello dell’auto co-protagonista di quest’avvincente pellicola?


Un road movie che parla di libertà

Sono passati 24 anni dall’uscita di Thelma & Louise, eppure ancora oggi è non difficile imbattersi in citazioni di questo road movie, dalla musica alla televisione, oppure nei cartoni animati più colti e irriverenti della televisione, i Simpson di quel genio di Matt Groening. Un film che parla di libertà, di emancipazione femminile, della possibilità di dire “no” alla sottomissione di un uomo. Di più uomini, per la verità, perché se il marito dal quale scappa Thelma, tale Darryl, la tratta come se fosse una serva, non è l’unico ad avere un atteggiamento maschilista con le due protagoniste che, durante il loro viaggio, in più di un’occasione tirano fuori gli artigli e si ribellano a certi comportamenti facendosi giustizia da sé, prima uccidendo un uomo che ha tentato di violentare Thelma poi facendo esplodere l’autocisterna piena di benzina di un camionista insolente. Thelma & Louise ha conquistato la nomination a 6 Oscar e si trova, ancora oggi, all’interno della lista dei 100 migliori film mai prodotti nella classifica stilata dall’organizzazione indipendente American Film Institute.


Ford Thunderbird, la bella co-protagonista di Thelma & Louise

Accanto a Geena Davis e Susan Sarandon – che hanno entrambe conquistato il premio David di Donatello nel 1992 per migliore attrice straniera – c’è un’altra star in questo imperdibile road movie: la Ford Thunderbird, una cabriolet a due posti introdotta per la prima volta sul mercato nel 1955 e prodotta fino al 2005. Quella scelta dal regista Ridely Scott per il film Thelma & Louise è una Thunderbird di color turchese del 1966, l’ultima serie convertibile fino al 2002: dall’anno successivo, infatti, la Casa trasformò il modello in una coupé di grandi dimensioni. Tornando a quella del 1966, veniva soprannominata “Jet Bird” ed era disponibile in due versioni, entrambe equipaggiate con un V8 ad alta cubatura abbinato ad un cambio automatico a 3 rapporti: la Ford Thunderbird 390 con motore 6.4 V8 da 315 CV e 579 Nm e la Ford Thunderbird 428 da 345 CV e 626 Nm.
Per non “spoilerare” nulla sul finale, vi diciamo solo che la Ford Thunderbird è molto presente in questa storia fino ad essere la protagonista nell’ultimissima (spettacolare) scena del film.


Motore e prestazioni della Ford Thunderbird

Un’auto di altri tempi, la Ford Thunderbird di Thelma & Louise, dall’estetica e dal motore tipicamente americani. Per pura curiosità, analizziamo i dati tecnici delle due versioni disponibili all’epoca, notando quanto in fatto di prestazioni e consumi siano ben lontane dalle auto di oggi.

Ford Thunderbird 390

Pur essendo la meno potente delle due, sotto il suo cofano trova posto un enorme motore V8 da 6.4 litri. La potenza massima di 315 CV non è impressionante: desta più interesse la sua coppia di 579 Nm. Il peso complessivo della vettura è di 2.078 kg, quindi particolarmente elevato, a cui si aggiunge un cambio automatico con convertitore di coppia a soli 3 rapporti, un classico delle americane degli anni 60, lento e certamente poco efficiente. I dati sulle prestazioni, quindi, non sono paragonabili nemmeno lontanamente alle sportive di oggi, piuttosto si avvicinano a quelli di un’utilitaria di media potenza, a partire dai 9,7 secondi impiegati nello scatto da 0 a 100 km/h e dai 205 km/h di velocità massima. Il consumo, invece, è più vicino a quello di un autotreno, senz’altro intollerabile con l’attuale della benzina in Europa: la media della Thunderbird 390 è di appena 4,3 km/l.

Ford Thunderbird  428

Non sappiamo quale delle due Thunderbird sia quella usata per girare il film Thelma & Louise, se la 390 oppure la 428. Quest’ultima, sotto il cofano, ospita un V8 dalla cubatura esagerata, di ben 7 litri. I valori di potenza e coppia salgono a rispettivamente 345 CV e 626 Nm, mentre le prestazioni non sono molto più elevate, complice il peso che si eleva a 2.110 kg: 9,3 secondi per il passaggio da 0 a 100 km/h, 212 km/h di velocità massima e un consumo medio di 4,2 km/l.
 

Ford Thunderbird: Thelma & Louise e non solo

Insomma, quale delle due sia, ha poca importanza. La Ford Thunderbird ha fascino da vendere e soprattutto resterà nella storia del cinema proprio per le avventure delle due protagoniste, appunto, Thelma & Louise. Ma la Thunderbird compare anche nel film Cuore Selvaggio di David Lynch e, per quanto riguarda il nostro Paese, è stata l’auto sulla quale morì il cantante Fred Buscaglione il 3 febbraio 1960 a causa di un incidente contro un camion dopo essersi esibito in un night romano.
L’esemplare impiegato nelle riprese di Thelma & Louise è stato battuto all’asta nel 2008 e se l’è aggiudicato un imprenditore padovano.