La supercar americana per antonomasia in versione TA (“Time Attack”) fa il suo debutto al prossimo Salone di New York, previsto tra il 29 marzo e il 7 aprile. La sigla “Time Attack” sta a significare “miglior tempo sul giro”, in quanto la SRT Viper TA presenta una serie di modifiche che la rendono una vettura da pista omologata per l’uso stradale. Sul circuito di Laguna Seca ha fatto registrare un tempo di 1 minuto 33 secondi e 62, battendo la sua principale rivale: la ZR1.

Rispetto alla versione standard la SRT Viper TA è stata alleggerita, per una massa di 1.520 chilogrammi, è dotata di sospensioni Bilstein regolabili elettronicamente, di molle più rigide, di un supporto ad X realizzato in carbonio per irrigidire il telaio, di freni Brembo potenziati e di cerchi in lega Sidewinder gommati Pirelli P Zero Corsa.

Esteticamente la Viper TA si distingue per le appendici aerodinamiche e per la tinta della carrozzeria Crusher Orange, mentre per l’abitacolo sono stati adottati dei sedili a guscio Sabelt realizzati in fibra composita. Nessuna modifica al motore della SRT Viper TA: sotto il cofano si trova il grosso 8.4 litri V10 che sviluppa 649 cv e 813 Nm.

La SRT Viper TA sarà prodotta in tiratura limitata di soli 33 esemplari.