Renault ha realizzato una spettacolare versione della sua piccola vettura elettrica applicando alcune soluzioni usate sulle vetture da F1. Si capisce al primo sguardo che la Twizy RS F1 è speciale: le enormi ruote con pneumatici slick, la lamina anteriore, l’alettone posteriore, l’estrattore, le carene laterali  e gli specchietti retrovisori, tutto in perfetto stile F1. Ma quel che non si vede è il potente motore da quasi 100 cv con sistema KERS (Kinetic Energy Recovery System).


Accelerazione da Mégane RS grazie al KERS

Le formidabili doti in termini di prestazioni della Twizy RS F1 vengono raggiunte grazie ad un rapporto peso/potenza, molto vicino a quello della Mégane RS, di 5,8 kg/cv (5,2 per la Mégane), nettamente migliore rispetto a quello della Twizy 80 di 25 kg/cv. La propulsione di questa concept è affidata a due motori elettrici: quello della Twizy 80 da 17 cv e il sistema KERS, che immagazzina l’energia di recupero per poi sprigionarla quando richiesto dal pilota attraverso due levette poste dietro al volante. Il KERS porta la potenza della vettura da 17 a 97 cv per una durata temporale di circa 14 secondi, proprio come sulle monoposto da F1, con un regime massimo raggiungibile di 36.000 giri/min. L’accelerazione da 0-100 km/h è coperta in appena 6 secondi, mentre la velocità massima è di 110 km/h.


RS Monitor e volante tipo F1 dal quale azionare il KERS

Come sulle sorelle sviluppate dal reparto Renault Sport anche la Twizy RS F1 è dotata del sistema “RS Monitor”, che permette al pilota di accedere ad una serie di informazioni in tempo reale di telemetria sulla vettura e registrarne le performance di accelerazione. Ma solo la Twizy RS F1 può vantare un volante in stile F1, derivato da quello della monoposto Formula Renault 3.5, attraverso il quale il pilota può azionare il KERS e regolarne il livello di potenza scegliendo tra 6 step.


Presente agli venti ufficiali

Difficilmente vedremo la Twizy RS F1 per le nostre strade. La piccola concept car elettrica sarà però presente agli eventi più importanti di Renault nel corso del 2013, mentre il suo debutto è previsto al Salone di Barcellona.