Molti lo danno per scontato, ma gli pneumatici sono l’unico punto di contatto tra la nostra vettura e il terreno. È di fondamentale importanza, dunque, montare le gomme giuste affinché non venga pregiudicata la sicurezza di marcia. Di pneumatici ce ne sono diversi tipi e i siti di gomme online sono davvero tanti, vediamo assieme quanti sono e quali sono le loro caratteristiche.


PNEUMATICI ESTIVI 

La maggior parte degli automobilisti li monta tutto l’anno: sono i classici penumatici estivi, che vanno bene col caldo e nelle mezze stagioni, meno d’inverno. Possono essere adeguati per l’uso continuativo se si vive in un clima temperato, dove gli inverni sono miti e le precipitazioni scarse, anche se negli ultimi anni abbiamo visto nevicare anche nel Sud dell’Italia. Rappresentano un rischio, invece, in tutte le zone geografiche dove la temperatura va sotto zero, per non parlare della neve: in quest’ultimo caso il grip è talmente basso che si rischia di non riuscire a muoversi.


PNEUMATICI INVERNALI

Gli pneumatici invernali sono fondamentali quando il fondo è innevato o ghiacciato, perché grazie alle lamelle riescono ad avere un attrito con il suolo notevolmente superiore. Ma non è l’unico caso in cui fanno la differenza: quando la temperatura scende al di sotto dei 7 gradi centigradi gli pneumatici invernali si rivelano più performanti grazie alla mescola studiata per restare morbida alle basse temperature.

In Italia è obbligatorio montare pneumatici invernali dal 15 novembre al 15 aprile (salvo deroghe richieste dalle Regioni) oppure, in alternativa, avere a bordo catene da neve omologate. Per essere a posto con il Codice della Strada è sufficiente che gli pneumatici invernali siano marchiati M+S, mentre per avere la certezza che tali pneumatici abbiano superato dei test sulla neve è bene controllare che siano marcati con il simbolo "three peak mountain snowflake”, ovvero la montagna a tre cime e il fiocco di neve.


PNEUMATICI ALL SEASON (QUATTRO STAGIONI)

Ci sono gli pneumatici estivi, quelli invernali, e gli all season, detti anche quattro stagioni. Il loro pregio è quello di essere versatili perché si possono utilizzare sia d’estate, quindi con le alte temperature, sia d’inverno, con fondo bagnato e anche innevato. Grazie alla marchiatura M+S, poi, rientrano tra gli pneumatici invernali obbligatori nel periodo invernale.

Il loro limite è quello di non essere performanti quanto gli pneumatici estivi alle alte temperature né quanto gli pneumatici invernali sulla neve, proprio perché sono nati per essere adeguanti in tutte le situazioni e non per eccellere in particolari condizioni.


QUALI PNEUMATICI SCEGLIERE? 

Chi fa un uso assiduo dell’auto farebbe bene ad acquistare due treni di gomme, quello estivo e quello invernale. Il costo iniziale è elevato, non c’è alcun dubbio, e c’è da mettere in conto anche il costo per il cambio gomme, ma la durata del treno estivo raddoppia se da novembre ad aprile resta “a riposo”.

Chi non percorre molti chilometri, e soprattutto non ha una vettura ad alte prestazioni, può trovare negli pneumatici all season un buon compromesso. Non sapete ancora quale soluzione adottare per la vostra auto? Potete spulciare sui siti web di gomme online inserendo il modello della vostra auto. E qualunque scelta facciate, una raccomandazione: controllate spesso la pressione delle gomme, non costa nulla ma può fare la differenza in termini di sicurezza e anche di efficienza, perché una gomma sgonfia causa un aumento dei consumi di carburante.