Dopo aver collaudato il primo i-Cockpit su oltre 2,2 milioni di clienti, Peugeot anticipa il la plancia dei modelli futuri del marchio francese, una plancia caratterizzata da una maggiore sensibilità, precisione e robustezza, ma anche e soprattutto design.


NUOVO I-COCKPIT

Il Peugeot i-Cockpit, il famoso cruscotto che ha debuttato su Peugeot 208, ha riscontrato un’enorme successo dal pubblico e dalla stampa e ha contribuito a rendere speciali i tre modelli che lo equipaggiano, ovvero la Peugeot 208, la Puegeot 2008 e la Peugeot 308.

Il nuovo Peugeot i-Cockpit presenta gli stessi tratti basi dell’attuale, ma con un ulteriore passo in avanti in termini di qualità, tecnologia ed ergonomia. Il nuovo i-Cockpit presenta un volante ridotto che rende la guida più piacevole e precisa, un quadro strumenti rialzato con head-up display che permettere di concentrarsi meglio sulla guida senza distogliere lo sguardo dalla strada, e infine un touchscreen più grande con tecnologa capacitiva rivolto verso il guidatore che che racchiude tutti i comandi di clima, autoradio, navigatore e altro ancora.

Il nuovo volante è più compatto ed è stato rivisto nel design, mentre il quadro strumenti in posizione rialzata rivela uno schermo digitale ad alta risoluzione da 12,3’’ con una grafica futuristica e accattivante. Il quadro strumenti è altamente personalizzabile e raggruppa tutte le funzioni che il conducente desidera avere direttamente nel suo asse visivo. I pulsanti sono stati sostituiti da “Toggle Switch”, ovvero interruttori cromati dall’aspetto morbido al tatto e metallico, lo stesso materiale del comando della leva del cambio.

Naturalmente non mancano le migliori tecnologie disponibili sul mercato quali la navigazione 3D con comandi vocali, informazioni sul traffico in tempo reale, la possibilità di trasferire la navigazione sul quadro strumenti, lettura automatica di messaggi, Mirror Screen, Apple Car play, Mirror link e Android Auto. Per concludere, il profumo ambientale va a stuzzicare l’unico senso rimasto.