Sviluppata da Peugeot in collaborazione con lo storico partner Total, la 208 Hybrid FE è un prototipo realizzato per dimostrare che è possibile associare prestazioni di tutto rispetto a consumi ed emissioni contenuti attraverso una particolare attenzione al peso della vettura, alla sua aerodinamica e all’efficienza del suo propulsore, che nel caso della 208 Hybrid FE è un 1.2 litri endotermico abbinato ad un motore elettrico non plug-in da 30 kW.

Il suo consumo medio dichiarato è di appena 1,9 l/100 km e le sue emissioni di CO2 (di conseguenza basse) sono pari a 46 g/km. Valori nettamente inferiore di quelli della 208 più virtuosa della gamma equipaggiata con il 1.0 3 cilindri da 68 CV. E tutto questo pur essendo in grado di accelerare da 0-100 km/h in appena 8 secondi.

I tecnici di Peugeot e di Total, per ottenere tali risultati, hanno lavorato sulla 208 riducendone la massa del 20%, migliorandone l’aerodinamica del 25% e lavorando sul sistema di propulsione.