Per averla bisognerà pazientare fino alla prossima primavera, ma da questo momento sappiamo com’è fatta la nuova Peugeot 308 SW. La Casa, infatti, ha pubblicato le immagini di esterni e interni della versione station wagon che completa la gamma della 308. Il suo debutto in anteprima mondiale avverrà in occasione del Salone dell’Auto di Ginevra 2014 in programma a marzo.

La nuova Peugeot 308 SW è stata completamente riprogettata rispetto al modello precedente: come la versione berlina, si basa sulla nuova piattaforma modulare EMP2 che permette un abbattimento del peso di 140 chilogrammi. Paragonata alla 308 5 porte, la versione SW è più alta di 1 cm e soprattutto è più lunga di 33 cm per soddisfare i più esigenti in fatto di spazio. Il suo bagagliaio, con un volume di 610 litri, si posiziona tra i più capienti della categoria e la sua versatilità è garantita dai sedili posteriori facilmente ribaltabili direttamente dal bagagliaio, per una superficie spaziosa e completamente piatta dove riporre oggetti di grandi dimensioni.

Esteticamente la nuova 308 SW ha uno stile pulito e minimale proprio come la 308 berlina. Ben lontano quindi dallo stravagante modello precedente, ricco di personalità ma con un design non certamente apprezzato da tutti. Gli interni rappresentano in pieno il nuovo corso stilistico della Casa del Leone, con la strumentazione situata sopra il volante dal diametro particolarmente contenuto e una plancia essenziale ed ergonomica, al centro della quale spicca il grande touchscreen da 9,7”.

I motori saranno gli stessi della nuova 308 berlina: i moderni propulsori a benzina sovralimentati con potenze da 125 e 155 CV e i turbodiesel da 92 e 115 CV. Tra i motori a gasolio ci sarà anche una versione BlueHDi che, con i suoi 85 g/km di CO2, stabilisce un nuovo record nel segmento.