Farà la sua comparsa in anteprima mondiale al Salone di Ginevra la nuova Peugeot 108, citycar dall’aspetto glamour e tecnologico che manda in pensione la 107. Un’auto elegante, chic e sempre connessa, disponibile anche nella versione decappottabile. La 108 debutta in contemporanea con la nuova Renault Twingo, anche lei presente alla kermesse ginevrina.


108 berlina e 108 Top!

Oltre alla berlina, disponibili nelle varianti a 3 e 5 porte, è prevista anche la 108 Top! con tetto in tela decappottabile. Una versione sfiziosa in stile 500C, che permette di scegliere il colore della cappotte tra le tinte Red Purple, Nero e Grigio che si possono abbinare alle tinte per la carrozzeria, tra cui due esclusive per la 108 Top!: Red Purple, un rame dorato (Aikinite) e un violetto. Solo per la 108 3 porte, invece, sono previste le tinte bicolore Red Purple e Grigio Gallium oppure Bianco Lipizan e Aikinite.


Sette temi di personalizzazione e tre temi per l’interno

L’auto come un vestito cucito addosso, in grado di esprimere la propria personalità. Che la nuova Peugeot 108 non voglia essere una citycar anonima l’abbiamo capito, ma le possibilità di personalizzazione sono davvero tante, al livello di Mini e 500. Oltre alla scelta dei colori per la carrozzeria e di eventuali stickers, calotte degli specchietti, cover per le chiavi e chi più ne ha più ne metta, è possibile optare tra sette temi di personalizzazione: Dressy (stile pied de poule con effetto 3D), Dual (trama ricamata, solo per 108 bicolore), Kilt (tartan), Diamond (contrasto tra opacità e brillantezze), Barcode (tema codice a barre, ricco di colori), Sport (cofano e parafanghi con motivo a scacchi), e Tattoo (fiori stilizzati).
A questi si aggiungono tre temi per l’ambiente interno: Porcelaine (domina il bianco opaco), Aikinite (rame dorato sulla plancia con nero lucido sulla consolle centrale) e Porcelaine Aikinite (bianco opaco su plancia e rame dorato sul consolle centrale).


Smartphone in auto con la funzione Mirror Screen

La plancia della nuova Peugeot 108 ospita un touchscreen da 7” (di serie sull’allestimento Allure, optional per l’Active) che oltre ad essere l’interfaccia per molte delle funzioni della vettura – navigatore GPS, computer di bordo, radio – permette di accedere alle applicazioni del proprio smartphone, che viene in questo modo connesso allo schermo. Il sistema è compatibile con i sistemi operativi iOS, Android, Windows e RIM.


Tre versioni da 68 a 82 CV

La gamma è composta da due versioni con motore 1.0 VTi 1.0 a 3 cilindri da 68 CV, una con cambio manuale a 5 rapporti e una con cambio automatico  robotizzato ETG, e da una versione con motore 1.2 VTi 3 cilindri da 82 CV con cambio manuale a 5 rapporti.