Che la nuova Mini sia più comoda e versatile di quella precedente lo abbiamo già verificato quando, durante la sua presentazione, l’abbiamo provata. Con questa versione a 5 porte, che cresce anche nelle dimensioni, la Mini si apre ad un pubblico nuovo che non vuole rinunciare alla praticità.


Più spazio per passeggeri e bagagli

La larghezza resta la stessa della Mini 3 porte mentre la lunghezza della nuova Mini 5 porte raggiunge ora i 3,98 metri, 16,1 cm in più che hanno permesso di allungarle il passo di 7,2 cm a tutto vantaggio dei passeggeri posteriori, che oltre allo spazio in più per le ginocchia si ritrovano anche un’altezza aumentata di 1,5 cm. Più grande anche il bagagliaio, con capacità incrementata di 67 litri per un totale di 278.


Go-kart feeling assicurato

Le due portiere aggiuntive e il passo più lungo, sostiene la Casa, non compromettono il go-kart feeling della nuova Mini 5 porte, che mantiene un handling di alto livello grazie alla taratura specifica delle sospensioni e ad un assetto perfezionato ad hoc. Anche le due versioni sportive a benzina e diesel – Mini Cooper S 5 porte e Mini Cooper SD 5 porte – hanno una nuova taratura di molle e ammortizzatori. L’equipaggiamento di serie prevede cerchi in lega da 15” per Mini Cooper 5 porte e Mini Cooper D 5 porte e da 16” per Mini Cooper S 5 porte e Mini Cooper SD 5 porte. Tra gli optional che riguardano la guida c’è il Mini Driving Modes, che permette di variare la taratura della vettura attraverso una manopola inserita alla base della leva del cambio o del selettore di marcia. Tre le impostazioni selezionabili: Mid, Sport e Green.


Le versioni al lancio

  • Mini Cooper 5 porte: sotto il cofano c’è il nuovo motore 3 cilindri a benzina TwinPower Turbo da 1.5 litri che ergoga 136 V e 220 Nm; raggiunge i 207 km/h, impiega 8,2 secondi da 0-100 e il consumo ottenuto nel ciclo di omologazione è pari a 4,7 l 100/km.

  • Mini Cooper S 5 porte: la variante sportiva è equipaggiata con un 2.0 litri 4 cilindri TwinPower Turbo da 192 CV e 280 Nm; 232 km/h, 0-100 in 6,9 secondi, 5,4 l/100 km.

  • Mini Cooper D 5 porte: anche per la versione turbodiesel d’ingresso, come per quella benzina, si è scelto un 1.5 litri 3 cilindri TwinPower Turbo che sviluppa 116 CV e 270 Nm; 203 km/h, 0-100 in 9,4 secondi, 3,6 l/100 km.

  • Mini Cooper SD 5 porte: la più potente versione a gasolio monta un 2.0 litri 4 cilindri TwinPower Turbo da 170 CV e 360 Nm; 225 km/h, 0-100 in 7,4 secondi; 4,1 l/100 km.