Mazda svela la nuovissima Mazda3. La compatta del segmento C appare completamente rinnovata: si parla di stile Kodo, studiato per esprimere potenza, e di tecnologia Skyactiv applicata ai propulsori, al telaio e alla carrozzeria al fine di ridurre i consumi e le emissioni. Dotata dei più avanzati sistemi di sicurezza e delle nuove tecnologie di infotainment, oramai d’obbligo per i nuovi modelli, la Mazda3 vanta un peso inferiore di 90 kg rispetto al modello precedente e una rigidità torsionale migliorata del 30%.


I propulsori Skyactiv

Che siano a benzina oppure a gasolio, i propulsori della nuova Mazda3 sono dotati della tecnologia Skyactive e presentano delle caratteristiche interessanti: ad esempio i motori Skyactiv-G a benzina hanno il più alto rapporto di compressione al mondo per un modello di grande serie (14:1), un sistema di scarico 4-2-1, iniettori multi-foro, doppia fasatura sequenziale e altri accorgimenti che rendono possibile un rapporto di compressione così elevato. La gamma prevede un 1.5 litri a benzina da 100 CV, un 2.0 litri a benzina nelle varianti da 120 CV e da 165 CV – il primo non disponibile per il mercato italiano – e un 2.2 litri diesel da 150 CV che risponde alle future normative Euro 6. Curiosamente il motore a gasolio Skyactiv-D 2.2 presenta lo stesso rapporto di compressione del benzina di 14:1, ma in questo caso – trattandosi di un motore diesel – è il più basso al mondo per quanto riguarda la produzione in serie


I sistemi di sicurezza

La Casa nipponica ha investito molto anche nel campo della sicurezza attiva e passiva, quest’ultima pensata anche per limitare i danni ai pedoni in caso di investimento. Tra la dotazione di sicurezza della nuova Mazda3 troviamo il sistema Forward Ostruction Warning, che avvisa in caso di potenziale collisione col veicolo che precede, gli Smart Brake Support e Smart City Brake Support, che prevedono l’intervento automatico del sistema frenante in caso di pericolo di collisione, il Mazda Radar Cruise Control, il Rear Vehicle Monitoring e il Lane Departure Warning System.


Head-up display e schermo touch screen da 7”

Sulla nuova Mazda3 è presente l’head-up display, che proietta sul parabrezza i dati più importanti durante la marcia, mentre per le informazioni relative alla comunicazione e all’intrattenimento è dedicato uno schermo touch screen da 7” posizionato sopra la consolle centrale. Il sistema di infotainment può interagire con il proprio smartphone e offre una lunga lista di servizi e di contenuti mobili gratuiti.
Per gli amanti della musica è stato pensato anche un impianto audio premium firmato Bose con 9 speaker.