Presentata in questi giorni al Salone di Ginevra 2014, la Jeep Cherokee arriva sul mercato italiano con una gamma declinata in due motorizzazioni (una benzina e una diesel) e tre allestimenti (Longitude, Limited e Trailhawk), con prezzi a partire da 39.000 euro. Per la prima volta la Cherokee è offerta anche con la trazione anteriore.

 
Le due versioni disponibili al lancio

Partiamo da quella turbodiesel: la Jeep Cherokee 2.0 Multijet II da 140 CV, che monta di serie un cambio manuale a 6 rapporti, può essere scelta con la trazione anteriore oppure con quella integrale. Una novità assoluta per la fuoristrada americana, che sarà apprezzata da chi non lascia mai l’asfalto.
La più potente versione a benzina monta  il motore 3.2 V6 Pentastar da 272 CV abbinato al nuovo cambio automatico a 9 rapporti, utilizzabile anche nella modalità manuale. Successivamente arricchirà la gamma la Cherokee 2.0 Multijet II da 170 CV con cambio automatico a 9 rapporti e trazione integrale di serie.


In listino da 39.000 euro

L’entry level con motore turbodiesel da 140 CV, cambio manuale e trazione anteriore parte da 39.000 euro mentre la top di gamma equipaggiata con il V6 Pentastar da 3.2 litri raggiunge i 53.000 euro.
Oltre ai tre allestimenti, tre cerchi in lega da 17 e 18” e ai 10 colori per la carrozzeria, la Jeep Cherokee viene offerta con tre sistemi di trazione 4x4: Jeep Active I, Jeep Active II con ridotte e Jeep Active Drive Lock con bloccaggio del differenziale posteriore, per chi affronta i percorsi più impegnativi. Tutti e tre i sistemi sono abbinati al sistema Selec-Terrain con 4 modalità di guida, alle quali si aggiunge la modalità Lock per la versione Trailhawk.


Longitude e Limited

L’allestimento d’ingresso Longitude è equipaggiato con climatizzatore automatico bizona con sensore di umidità, display LCD da 2,5” sul cruscotto, illuminazione dell’abitacolo a LED e sistema Uconnect con Bluetooth con display da 5”. L’allestimento Limited aggiunge caricatore wireless per smartphone, display da 7” personalizzabile dal guidatore, sistema Uconnect con display da 8,4”, portellone elettrico, antifurto volumetrico, telecamera per retromarcia, fari bi-xeno con sensore crepuscolare e sensore pioggia, retrovisore interno auto-anabbagliante, sedili in pelle riscaldabili e ventilati, sistema Keyless, cerchi in lega da 18”, vetri oscurati e finiture esterne cromate.


Trailhawk per il fuoristrada duro e puro

Come la Cherokee Limited, anche la Trailhawk vanta un equipaggiamento tecnologico di alto livello ma aggiunge anche dettagli per il fuoristrada estremo: paraurti e sospensioni specifiche, piastre protettive nel sottoscocca, sistema di trazione integrale Jeep Active Drive Lock 4WD con bloccaggio differenziale posteriore, sistema Selec-Speed Control e Hill Descent Control e sistema Selec-Terrain con modalità Rock. I suoi cerchi in lega da 17” calzano pneumatici M+S.