Dopo oltre 5 milioni di esemplari venduti dal suo debutto nel 1995 è stato presentato il nuovo modello della suv globale giunta alla sua quarta generazione. La nuova Honda CR-V my 2013 diventa più piccola, vera e propria tendenza di molti nuovi modelli, più ecologica e più parsimoniosa nei consumi. Non mancherà nella gamma della nuova CR-V una versione a trazione anteriore, non presente sul modello uscente.

La nuova Honda CR-V è più leggera e più aerodinamica, grazie anche alla carenatura realizzata nel sottoscocca e all’altezza inferiore di 3 cm rispetto all’attuale modello, che regala un feeling più automobilistico a questa suv compatta. Anche la lunghezza è inferiore, di circa 5 cm, ma lo spazio a bordo non ne ha risentito, grazie ad un abitacolo riprogettato. Il bagagliaio ha una capienza di 589 litri (1.670 con i sedili posteriori abbattuti) contro i 442 litri della versione uscente.

Disponibili al lancio due motorizzazioni, una benzina e una turbodiesel. La prima è equipaggiata con il 2.0 i-VTEC da 150 cv mentre la seconda con il 2.2 i-DTEC da 155 cv. I motori sono gli stessi del modello attuale, ma sulla nuova CR-V i consumi saranno inferiori del 12% grazie all’introduzione del sistema Eco Assist, del sistema Eco Mode e dello Start&Stop. Una novità la versione a trazione anteriore, disponibile sulla nuova CR-V 2.0 i-VTEC, con emissioni di CO2 paria a 168 g/km.