Le prime informazioni sulla nuova Honda Civic Type R sono state rilasciate oltre un anno fa, quando la Casa stava testando la sua hot hatch al circuito interno di Tochigi in Giappone e al Nürburgring. Quest’anno la Civic Type R verrà presentata al pubblico in occasione del salone di Ginevra 2015.


Velocità massima da supercar

La Casa dichiara una punta di 270 km/h per la nuova Honda Civic Type R, una velocità massima da record per una compatta sportiva a trazione anteriore. Il merito va anche all’attenzione che gli ingegneri hanno dato all’aerodinamica: la nuova parte inferiore, quasi completamente piatta, permette il flusso d'aria sotto al veicolo abbinato a un diffusore posteriore che ottimizza l’aderenza e crea un “effetto aspirante” che tiene "incollata" la vettura alla strada. L’ala posteriore costruita su misura attribuisce alla vettura una maggiore presenza su strada e garantisce ulteriore aderenza, grazie soprattutto al suo profilo aerodinamico.
Fessure per la ventilazione, griglie, spoiler e fiancate uniche contribuiscono ad aumentare l’aderenza e a ridurre la resistenza aerodinamica: un’ampia fessura anteriore e le fiancate laterali profonde contribuiscono alla gestione del flusso d'aria riducendo la perdita di aderenza, mentre il paraurti anteriore è stato sagomato appositamente per impedire che si formi turbolenza d'aria intorno alle ruote anteriori, abbassando di conseguenza la resistenza aerodinamica e migliorando la stabilità alle alte velocità.


Freni Brembo su misura

Per aiutare il conducente a gestire la straordinaria potenza della vettura, le ruote anteriori sono equipaggiate con freni ad alta prestazione Brembo, realizzati appositamente per la Civic Type R. Nella parte anteriore, le pinze a quattro pistoni applicano una forza frenante ai dischi forati da 350 mm. I nuovi cerchi in lega da 19 pollici, unici per la Civic Type R, completano i cambiamenti estetici riempiendo gli archi passaruota e alloggiando i freni di ampie dimensioni.


La gestione del calore

Un altro aspetto di grande interesse per il team di design è stato quello della gestione del calore che ha influenzato diverse importanti modifiche al design esterno. La combinazione di griglie maggiorate superiori e inferiori all’interno del paraurti anteriore, le fessure di ventilazione inserite nella parte laterale anteriore al di sopra delle ruote e quelle presenti sui bordi posteriori dei vani passaruota anteriori garantiscono una ventilazione ed un raffreddamento maggiore per il motore ad alte prestazioni.