La citycar di Casa Fiat guadagna si aggiorna nelle motorizzazioni: è già ordinabile in tutti i concessionari italiani la nuova versione diesel dotata del 1.3 Multijet II nelle versioni Pop e Lounge con un prezzo di listino che parte da 16.100 euro.
La nuova Fiat 500 è l’unica in questo segmento a proporre un motore turbodiesel, e con questa motorizzazione la piccola italiana vanta un ottimo rapporto prezzo/equipaggiamento di serie.

Il Multijet II

Il nuovo Multijet di seconda generazione che equipaggia la nuova Fiat 500 assicura un grande piacere di guida e un’elevata autonomia. Il propulsore eroga 95 cv a 3.750 giri/min e una coppia di 170 Nm già 1.250 giri  con un picco massimo di 200 Nm a 2.000 giri, resa possibile da una nuova turbina a geometria variabile. Con questa potenza la 500 scatta da 0 a 100 Km/h in 10.7 secondi  e raggiunge una velocità massima di 180 km/h.
Il Multijet II vanta l’omologazione Euro 6 ed è estremamente parco nei consumi e nelle emissioni: i dati dichiarano un consumo di 3,4 litri per cento chilometri e 89 g/km di emissioni di CO2.

Il suo sistema Common Rail di ultima generazione adotta tecnologie all’avanguardia: la gestione del motore è in grado di dosare la quantità di carburante per ottimizzare emissioni e rumorosità. Tra le soluzioni adottate troviamo anche l’alternatore intelligente, l’ottimizzazione del circuito di raffreddamento, la pompa dell’olio a cilindrata variabile e il sistema di trattamento dei gas di scarico con tecnologia DPF di tipo “close-coupled”.

La gamma motorizzazioni della nuova Fiat 500 ora è al completo: il 1.3 Multijet II affianca il 0.9 TwinAir a benzina (da 85 e 105 cv) e il 1.2 da 69 e il 1.2 bifuel GPL sempre da 69 cv.
Con il nuovo 1.3 Multijet II da 95 CV si completa la gamma di motorizzazioni dell’icona Fiat che finora prevedeva i propulsori a benzina 0.9 TwinAir (potenze da 85 CV o 105 CV) e 1.2 da 69 CV, oltre al motore bi-fuel 1.2 GPL da 69 CV.