La Casa del Doppio Chevron svela la versione definitiva della nuova Citroen Picasso 2013. La seconda generazione della monovolume francese è stata completamente rinnovata sia nel look sia nei contenuti. Il suo aspetto, sportivo e futuristico, non si discosta molto dalla concept car Technospace presentata al Salone di Ginevra. Più contenute le sue dimensioni, ma aumentato lo spazio all’interno dell’abitacolo.


Più piccola ma più spaziosa

La nuova Citroen C4 Picasso è più piccola della versione uscente (443/183/161). Una tendenza recente in campo automobilistico, dove il nuovo modello doveva sempre essere più grande del precedente. Ma per le condizioni di traffico e di parcheggio delle nostre città, piccolo è meglio. L’importante è saper sfruttare lo spazio interno, e la nuova C4 Picasso lo ha fatto in modo eccellente: il passo più lungo di 5,5 cm assicura più spazio per i passeggeri, mentre il bagagliaio ha una capacità di 537 litri (40 in più della C4 precedente) che diventano 630 facendo scorrere i sedili posteriori in avanti.


Oltre 26 km/l con la 1.6 e-HDi 90

Oltre ad essere più compatta nelle dimensioni, la nuova Citroen C4 è anche più leggera di 140 chilogrammi. Un risultato ottenuto grazie all’uso di materiali leggeri e alla nuova piattaforma modulare Emp2, con notevoli vantaggi in termini di consumo ed emissioni inquinanti.
La versione più parca è la C4 Picasso 1.6 e-HDi 90 Airdream da 92 cv, che se dotata del cambio automatico a 6 rapporti Etg6 è in grado di percorrere oltre 26 km/l con emissioni pari a 98 g/km. Non si discosta molto l’altra versione a gasolio da 114 cv (C4 Picasso 1.6 e-HDi 115), con percorrenze dichiarate nell’ordine dei 24 km/l ed emissioni di 104 g/km.
Due le versioni a benzina: C4 Picasso 1.6 VTi da 120 cv e C4 Picasso THP da 156 cv.


Strumentazione digitale

Sulla plancia della nuova Citroen C4 Picasso non c’è traccia di strumentazione analogica. Le informazioni sono affidate a due schermi: uno da 12” HD posto al centro della plancia, che fornisce tutte le informazioni relative alla guida e alla navigazione, e l’altro da 7” touch screen, posto sulla consolle centrale, dal quale si controllano le funzioni di bordo.
Tra le novità tecnologiche disponibili sulla nuova C4 Picasso figurano il sistema 360 Vision, che grazie a 4 telecamere proietta sullo schermo una visibilità a 360°, l’Active Cruise Control, il Park Assist, il Video Lane Departure Warning e l’Automatic Hight-beam. Per la prima volta la C4 Picasso sarà dotata anche del portellone posteriore ad apertura automatica per agevolare le operazioni di carico e scarico.


Uscita sul mercato

La nuova Citroen C4 Picasso sarà disponibile a partire dall’estate del 2013 in Francia e, a seguire, nel resto dell’Europa.