Il Salone di Francoforte 2014 sarà ricco di novità nel segmento citycar: in questa edizione, infatti, saranno svelate le nuove versioni del trio 107-Aygo-C1: la Peugeot 108, che sostituisce la 107, la nuova Toyota Aygo e la nuova Citroen C1, che punta su un design vivace dal carattere forte. In fatto di citycar, la kermesse ginevrina vede anche il debutto della nuova Renault Twingo.
 


In un mercato agguerrito, uno dei segreti per conquistare clienti è giocare sulla personalità e sulle possibilità di personalizzazione. Disponibile nelle varianti a 3 e 5 porte con dimensioni 3,46-1,62-1,45 e con un bagagliaio da 196 litri (espandibile fino a 780 con l’abbattimento dei sedili posteriori) la nuova Citroen C1 sarà offerta anche nella variante decappottabile (Airscape) con tetto in tela. Giovane e sbarazzina, viene proposta in otto tinte trend e nella tonalità bicolore sia nella versione  berlina sia in quella Airscape, che può avere il tetto nei colori Sunrise Red, Black e Grey.

Essenziale e colorata la plancia, nella quale spicca il Toch Pad da 7” con tecnologia Mirror Screen che permette di gestire le funzioni multimediali della vettura e comandare le app del proprio smartphone. La nuova C1 è equipaggiata con il sistema di assistenza alle partenze in salita Hill Assist e può essere dotata a richiesta del sistema Keyless Access&Start, che permette di entrare nella vettura e accenderla tenendo le chiavi in tasca. Tra gli optional figura anche la telecamera di retromarcia.

Due i motori proposti, entrambi a benzina: 1.0 VTi 3 cilindri da 68 CV, disponibile anche con cambio automatico robotizzato ETG a 5 rapporti, e il nuovo 1.2 VTi 3 cilindri da 82 CV, col quale la nuova C1 passa da 0-100 km/h in 11 secondi e consuma, secondo le dichiarazioni della Casa, 4,3 l/100 km con emissioni di CO2 pari a 99 g/km.