La nuova BMW Serie 3 è l’auto più attesa del 2012, perché da sei generazioni è il punto di riferimento tra le berline e le station wagon del segmento D, capace con il suo arrivo di ridefinire il mercato. Già fantastica nel modello attuale, per consumi, prestazioni, piacere di guida ed affidabilità, deve rinnovarsi perché sta perdendo terreno nelle vendite a causa delle agguerrite concorrenti che non dormono sugli allori, la Mercedes Classe C e l’Audi A4. Ma è proprio con l’uscita della nuova BMW Serie 3 nel 2012 che le altre due cominceranno a tremare.

Caratteristiche e motori:
la nuova BMW Serie 3 avrà dimensioni maggiori, come sempre quando esce un nuovo modello, avrà consumi inferiori e motori più efficienti, con un design che ricorda molto la sorella maggiore Serie 5, un’auto dalle proporzioni più equilibrate ed eleganti rispetto al modello precedente. Tutto scontato fino a qui, ma la scelta dei motori per la nuova BMW Serie 3 non è affatto scontata. La 320d ad esempio, che è sempre stata un 2.0, sarà ridimensionata con un piccolo 1.6 ma che avrà una potenza maggiore a quella del 2.0 della Serie 3 attuale, mentre la 323d e la 325d avranno un 2.0 litri. Anche per i motori a benzina è stato adottato il down sizing, con cilindrata 1.6 per la 318i e 2.0 per la 323i e 325i a induzione forzata (cioè turbo), ma ci saranno sicuramente anche gli splendidi 6 cilindri in linea per chi vuole il top, con potenze vicine ai 300 cv sia nelle versione diesel sia benzina. Il tutto con una riduzione dei consumi di circa il 15%, grazie anche al sistema Efficient Dynamic della nuova BMW Serie 3 e all’efficientissimo cambio automatico a 8 rapporti.

Le 5 versioni della nuova BMW Serie3:
la nuova Serie 3 sarà presentata al debutto nella versione berlina, a cui seguirà la versione Touring, la versione coupé, la versione cabriolet e la nuova 3GT, che sta per gran turismo: quest’ultima, che prende spunto dalla BMW Serie 5GT, avrà un passo più lungo, tra l’altro condiviso anche dalla Serie 3 touring, per poter offrire maggiore comfort ai posti posteriori. Sia la Touring sia la GT saranno dotate di un bagagliaio più capiente e di serbatoio più grande rispetto alle altre versioni.

La Serie 3 M:
anche la prossima versione della Serie 3 avrà la sua variante sportiva M, che come tradizione sarà presentata nella versione coupé a 2 porte. La nuova BMW M3 abbandonerà il 4.0 V8 da 420 cv per un più efficiente 3.0 6 cilindri riturbo da ben 450 cv. Down sizing anche nella versione più estrema della Serie 3, ma conoscendo le capacità della Casa bavarese non resteremo di sicuro delusi. D’altronde il 6 cilindri in linea BMW è da considerarsi il migliore 6 cilindri disponibile su auto stradali, in questo caso aiutato in modo consistente dal turbo, che aumenta spropositatamente la potenza e fa diminuire i consumi.

Prezzi:
ancora ignoti i prezzi della Serie 3, anche se si ipotizza che possano partire dai 28.000-30.000 euro fino ai 70.000-80.000 euro per la versione M3, con in mezzo tantissime varianti a seconda del motore scelto, della versione e degli optional scelti. Il prezzo non è mai stato il punto forte della Serie 3, ma considerando senza azzardare troppo che si tratta di un’auto praticamente perfetta, sono soldi ben spesi.