La nuova BMW Active Hybrid 3 si basa sulla versione della nuova 335i, dotata anche lei del 3.0 6 cilindri in linea TwinPower Turbo da 306 cv e 400 Nm, rispetto alla quale può contare sull’aiuto di un motore elettrico da 55 cv e 210 Nm. Entrambi i motori trasmettono la potenza alle ruote posteriori, con la possibilità di avanzare solamente con la spinta del motore elettrico fino alla velocità di 75 km/h.

Il motore elettrico della BMW Active Hybrid 3 è alimentato da una batteria agli ioni di litio da 96 celle posta sotto il bagagliaio, con una capacità energetica di 675 kWh. Il peso rispetto alla 335i lievita di 135 kg, per un totale di 1.730 kg, ma il beneficio in termini di prestazioni e consumi è evidente. La Active Hybrid 3 raggiunge la velocità massima autolimitata di 250 km/h e accelera da 0-100 km/h in 5,3 secondi, con un consumo medio dichiarato di soli 5,9 l/100 km ed emissioni di CO2 pari a 139 g/km. Il motore elettrico infatti permette sia di risparmiare sui consumi sia di avere una dose extra di potenza per ottenere prestazioni superiori.

Di serie il sistema Start&Stop, gli pneumatici a bassa resistenza al rotolamento e il cambio automatico a 8 rapporti. Nelle velocità costanti con la funzione ECO PRO si spegne automaticamente il motore termico per proseguire la marcia con il solo motore elettrico. Inoltre, con la Active Hybrid 3, è possibile trovarsi alla velocità di 160 km/h a motore spento nel caso di rilascio del pedale dell’acceleratore.

Gli allestimenti disponibili per la nuova Active Hybrid 3 sono gli stessi della Serie 3 berlina e Touring: Sport, Modern e Luxury, con la possibilità di personalizzarla con il pacchetto M Sport.