La nuova Audi A4 Avant, ovvero la versione con carrozzeria station wagon, è la versione più apprezzata dai clienti italiani, proprio come il modello precedenti. Vediamo quali sono le caratteristiche della nuova A4 Avant, le versioni e i prezzi di listino.


DIMENSIONI E CARATTERISTICHE DELLA A4 STATION WAGON

A un primo sguardo la nuova Audi A4 Avant non sembra molto diversa dal modello precedente: il design è stato affinato, non certamente stravolto. Sottopelle, però, la station wagon di Ingolstadt è completamente rinnovata. Le dimensioni sono cresciute di 2,5 cm in lunghezza e 1,6 in larghezza, per un totale di rispettivamente 4,73 metri e 1,84 metri, e l’abitacolo offre più spazio per i passeggeri.

La nuova piattaforma MLB e l’uso di componenti leggeri hanno consentito alla nuova Audi A4 Avant di perdere 120 kg rispetto al modello precedente. A questo dato si aggiunge quello relativo alla resistenza aerodinamica (il Cx è di 0,26).

A livello tecnologico, sulla station wagon media dei Quattro Anelli debutta l’Audi virtual cockpit, ovvero la strumentazione digitale con LCD da 12,3 pollici ad alta risoluzione, lo schermo da 8,3 pollici del sistema di infotainment, il dispositivo di carica induttiva per lo smartphone (Audi phone box) e i fari a LED Audi Matrix.


LE VERSIONI DELLA A4 AVANT

Al momento le motorizzazione per l’Audi A4 Avant sono due, entrambe con cilindrata di 2.0 litri 4 cilindri con potenza di rispettivamente 190 e 252 CV, quest’ultima in gamma anche con la trazione integrale Quattro. Nel corso del 2016 arriverà anche la versione sportiva della A4 station wagon: la S4 Avant, equipaggiata con un 3.0 V6 da 354 CV e 500 Nm abbinato al cambio automatico Tiptronic e alla trazione integrale Quattro in grado di farla scattare da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi.

Passiamo alle versioni diesel, le più vendute sul nostro mercato. La A4 Avant 2.0 TDI da 150 CV è quella d’ingresso, ma a giudicare dalle prestazioni non si tratta di una scelta di ripiego: raggiunge i 215 km/h e accelera da 0 a 100 in 9,2 secondi. Il consumo medio dichiarato è pari a 4 l/100 km, e scende a 3,8 l/100 km nella versione ultra, studiata per abbattere ulteriormente i consumi.

La A4 Avant 2.0 TDI da 190 CV è la versione più potente tra quelle a 4 cilindri, l’ideale se si desiderano prestazioni superiori (l’accelerazione da 0 a 100 km/h viene coperta in 7,4 secondi) e se si desidera la trazione integrale Quattro, non disponibile sulla variante da 150 CV; il consumo si attesta a 3,9 l/100 km per la ultra e 4,5 l per la Quattro. Per entrambe, invece, è disponibile il cambio automatico S tronic.

Per chi non s’accontenta ci sono le versioni a 6 cilindri: la A4 3.0 TDI S tronic da 218 CV (245 km/h, 0-100 in 6,4 secondi, 4,4 l/100 km) e la A4 3.0 TDI  Quattro tiptronic da 272 CV per chi non teme il superbollo (250 km/h, 5,4 secondi, 5,1 l/100 km).


I PREZZI

Senza stare ad analizzare il listino dell’Audi A4 Avant in tutte le sue motorizzazioni, vediamo quanto costano le versioni a gasolio più vendute di questa station wagon, tenendo sempre conto che al prezzo di listino dell’allestimento d’ingresso (ma anche di quelli più ricchi a livello di equipaggiamento) si aggiunge una lunga lista di optional che potrebbero far lievitare il prezzo.

Si parte dunque da 38.250 euro per la A4 2.0 TDI Avant da 150 CV, che diventano 38.460 per la ultra e 40.550 per la S tronic. Il prezzo della A4 2.0 Avant da 190 CV parte invece da 40.960 per la ultra e sale a 43.050 per la S tronic e a 45.650 per la S tronic Quattro.