Nissan presenta il primo sistema di sterzo al mondo che consente il controllo indipendente dell’angolo delle ruote e degli imput del volante. Questo sistema di sterzo by-wire, che intende sostituire quello meccanico, è in grado di leggere le intenzioni del guidatore attraverso il volante e controllare le ruote tramite segnali elettronici. Una soluzione alquanto futuristica, ma che sarà presente su alcuni modelli Infinity nel giro di un anno.
 

Questione di feedback

Quando si parla della bontà o meno dello sterzo di una vettura si fa sempre riferimento alla precisione e al feedback che è in grado di dare al pilota, ovvero alle informazioni che trasmette sull’aderenza durante la guida e le reazioni che da in caso di manovre brusche. L’innovativo sistema di sterzo a controllo indipendente di Nissan dovrebbe essere una soluzione ideale in termini di rapidità e di feedback, grazie alla capacità di isolare i disturbi generati dalla strada, evitando ad esempio le reazioni al volante in caso di manto stradale irregolare, e di trasmettere le informazioni più importanti.
 

Più sicurezza

All’innovazione del sistema di sterzo a controllo indipendente delle ruote si aggiunge un’altra innovazione. Nissan infatti ha sviluppato un sistema di stabilità che interviene correggendo l’angolo di sterzata in caso di necessità, mantenendo l’auto nella direzione impostata. Questo sistema altamente tecnologico si serve di una telecamera che, se rileva variazioni della direzione non richieste dal guidatore, interviene controllando le forze opposte all’angolo delle gomme. In questo modo non saranno più necessarie manovre di correzione.
 

Sistema elettronico ad elevata affidabilità

Certamente l’idea che lo sterzo non sia più collegato meccanicamente alle ruote è altamente rivoluzionaria, e può destare qualche perplessità ai più diffidenti. Nissan, per il sistema di sterzo a controllo indipendente delle ruote by-wire, ha previsto una ridondanza di centraline elettroniche (ECU): se una di esse dovesse avere un’avaria, ne entrerebbe in funzione tempestivamente un’altra. D’altronde è il sistema utilizzato dagli aerei di linea, i mezzi di trasporto più sicuri al mondo. Ma in caso estremo Nissan ha pensato comunque ad un collegamento meccanico tra il volante e le ruote che avviene solamente in caso di emergenza tramite una frizione di backup.