Sono due le novità presentate da MV Agusta in occasione della kermesse milanese: la Turismo Veloce e la F3 Ago. Con la Turismo Veloce l’azienda lombarda da sempre specializzata nella realizzazione di moto sportive ha voluto per la prima volta creare, appunto, una moto da turismo ad alte prestazioni; la F3 Ago, invece, è una versione speciale della sportiva a tre cilindri della Casa dedicata al campione degli anni Sessanta e Settanta Giacomo Agostini che si distingue per i cerchi forgiati, le grafiche specifiche e per alcuni dettagli realizzati in carbonio.


Motore e prestazioni della Turismo Veloce

Questa comoda tourer, proposta anche nella variante Lusso, condivide il telaio e il motore con le sportive della gamma. Il tre cilindri da 800 cc, che sviluppa 125 CV a 11.600 giri/min e 84 Nm a 8.600 giri/min, è abbinato al cambio elettronico Quickshift e ha un’erogazione che varia in base alle tre modalità di guida preimpostate: Turismo, con un’erogazione tranquilla e con una potenza massima di 100 CV; Sport, che sfrutta in toto la potenza del motore; Rein, con un’erogazione ottimale nelle condizioni di scarsa aderenza.  La MV Agusta Turismo veloce ha un peso a secco di 194 Kg (207 nell’allestimento Lusso) e raggiunge la velocità massima di 240 km/h.


Le molteplici personalizzazioni di guida

La modalità di guida non preimpostata lascia invece libero il pilota di personalizzare a piacere il carattere della moto scegliendo tra numerosi parametri tra cui la curva di coppia, la modalità di intervento del limitatore, la sensibilità dell’acceleratore, il freno motore, la risposta del motore e il controllo della trazione impostabile in ben 8 livelli.


Equipaggiamento

La  MV Agusta Turismo Veloce è la prima moto da turismo che prevede il sistema Anti Wheeling  (anti impennamento).  Tra gli altri dispositivi sono presenti il sistema antibloccaggio ABS, il cruise control, l’antifurto, l’immobilizer e il Bluetooth per mettere in comunicazione pilota, passeggero e veicolo. Sull’allestimento Lusso sono presenti anche un sistema di acquisizione dei dati GPS che include informazioni sul percorso, sul consumo e sull’utilizzo del motore, le borse integrate dalla capienza di 60 litri, le manopole riscaldate e delle sospensioni semiattive firmate Sachs. Il serbatoio ha una capacità di 20 litri.