E’ pronta per il debutto la nuova Mini John Cooper Works GP, la versione più sportiva della gamma Mini sviluppata sul circuito e omologata per la strada che sarà prodotta in edizione limitata di 2.000 esemplari. Rispetto alla già sportiva Mini John Cooper Works la versione GP ha un abitacolo a 2 posti con barre interne a vista e altre modifiche tecniche ed estetiche che la rendono la hatchback più leggera e la più veloce al Nurburgring della sua categoria.

Il motore della Mini John Cooper Works GP è il 4 cilindri turbo da 1.6 litri da 218 cv sottoposto ad una serie di interventi per renderlo ancora più prestazionale, l’assetto è regolabile e il sistema frenante prevede dischi da 330 mm all’anteriore e 280 mm al posteriore. Queste caratteristiche unite al peso dell’auto a secco di 1.160 kg permettono alla Mini John Cooper Works GP di compiere un giro completo al Nurburgring in soli 8 minuti e 23 secondi.

Un record per la sua categoria, con un tempo sul giro che da del filo da torcere anche a sportive di categoria superiore. La velocità massima della Mini John Cooper Works GP è di 242 km/h, con un’accelerazione da 0-100 km/h coperta in 6,3 secondi; il consumo di carburante dichiarato è di 7,1 l/100 km, mentre le emissioni di CO2 sono pari a 165 g/km.

Esteticamente la JCW GP si caratterizza dal kit aerodinamico dedicato, dalla tinta della carrozzeria metallizzata colore Thunder Grey, con prese d’aria e calotte degli specchietti retrovisori a contrasto in colore rosso, e dai loghi John Cooper Works presenti sulla presa d’aria anteriore e sul cofano posteriore.
L’allestimento di serie include fari allo xeno con le sedi dei proiettori nere, fendinebbia e vetri atermici, e il sistema di stabilità DSC con modalità di guida da corsa GP.