Presentata al Salone di Ginevra 2013 la “corsa più bella del mondo”, citando le parole di Enzo Ferrari utilizzate per definire la Mille Miglia. Oggi gara di regolarità di auto storiche, l’edizione 2013 della Mille Miglia si volgerà da 16 al 19 maggio con un percorso modificato rispetto a quello dell’edizione precedente. Con 1.575 iscrizioni online, di cui 620 valide e sottoposte al vaglio della commissione, la Mille Miglia 2013 ha riscosso un successo inaspettato.


Il percorso della Mille Miglia 2013

La partenza della Mille Miglia 2013 è prevista nella città di Brescia, come da tradizione. Il percorso prosegue verso l’Emilia Romagna, raggiunta passando da Verona, Vicenza e Padova, per giungere a Ferrara. Prosegue poi per Rimini e la Repubblica di San Marino, attraversa la Regione Marche e giunge  a Roma. Da qui il percorso risale verso la Toscana, passando da Siena, Firenze, Bologna, Maranello, Cremona per poi terminare a Brescia . Il percorso della Mille Miglia 2013 ha una lunghezza di circa 1.600 chilometri.


I partecipanti della Mille Miglia 2013

Tantissime le richieste di partecipazione alla Mille Miglia 2013, provenienti da 30 paesi, tra le quali 620 valide e sottoposte al vaglio della commissione. Sarà poi il Comitato a decidere quali saranno gli equipaggi che potranno partecipare alla gara. Ma la novità della Mille Miglia 2013 è che oltre ai canonici 375 equipaggi ne saranno ammessi altri 25, per un totale di 400.
Con 400 equipaggi che potranno partecipare alla Mille Miglia 2013 saranno presenti la bellezza di 400 auto storiche di altissimo livello storico e sportivo. Una cifra record per la “corsa più bella del mondo”. Le 25 auto aggiunte alle altre 375 saranno in gara con le altre, ma essendo nella categoria “Lista Speciale” non avranno l’assegnazione del coefficiente di merito. La vittoria della Mille Miglia 2013 sarà quindi assegnata ad una delle auto protagoniste della corsa dal 1927 al 1957.
 

Le auto della Mille Miglia 2013

- Mercedes-Benz schiera per la gara 13 prestigiose auto conservate al Museo di Stoccarda, tra cui la SSK e la  300 SLR (quest’ultima vincitrice del record assoluto nel 1955 pilotata da Stirling Moss).
- BMW preleva dal Museo Mobile Tradition 8 auto, tra le quali la 328 Coupé Touring e la 328 Spider,  rispettivamente la prima e la terza classificate nell’edizione 1940 della Mille Miglia.
- Alfa Romeo partecipa con 5 auto del Museo Alfa Romeo, e altre 2 vetture del marchio saranno schierate alla Scuderia del Portello.
- Jaguar partecipa con 5 vetture, tra le quali due C-Type.
- Porsche schiera 5 delle sue auto del Museo di Stoccarda.
 

L’Italia il Paese più rappresentato

Tra i 30 paesi che partecipano alla Mille Miglia 2013 è l’Italia, con 185 equipaggi, quello maggiormente rappresentato, mentre parlando di marchi è Porsche quello più rappresentato, con 51 vetture schierate per la Mille Miglia 2013. A seguire Alfa Romeo con 49 esemplari, Fiat e Jaguar con 43, Mercedes-Benz con 40, Lancia con 36, Aston Martin con 32, e Ferrari e BMW con 24.