Come già anticipato, siamo stati al Michelin Total Performance Tour 2012 a Stoccolma in occasione della nuova etichettatura degli pneumatici. Presente alla conferenza anche la Dekra, autorevole ente tedesco esterno a Michelin che ha confrontato le prestazioni di cinque diversi pneumatici, tra cui i nuovi Michelin Energy Saver+, percorrendo oltre 30.000 km lungo le capitali europee con una flotta composta da cinque Volkswagen Golf.
 

Total Performance

Questa è la filosofia aziendale di Michelin, che si pone l’obiettivo di sviluppare pneumatici che riescano a garantire prestazioni in ogni condizione di guida. La difficoltà sta nell’ottenere buoni risultati in due caratteristiche in conflitto fra loro, ad esempio garantire una lunga durata del pneumatico e una bassa resistenza al rotolamento, oppure un’ottima aderenza sull’asciutto e, nello stesso tempo, anche un’ottima aderenza sul bagnato. Infatti, per la maggioranza degli automobilisti, è importante avere tutte queste caratteristiche negli stessi pneumatici. All in one.
 

Risultati Test Dekra

La flotta composta dalle cinque Volkswagen Golf è partita il 6 giugno da Clermont-Ferrand, in Francia, ed è giunta il 20 giugno a Stoccolma, dopo 30.480 km percorsi in diverse condizioni di guida e climatiche. Per assicurare le stesse condizioni d’uso tra le varie auto dotate di pneumatici differenti c’è stata una rotazione dei piloti, nei test di consumo l’aria condizionata veniva tenuta spenta o impostata alla stessa temperatura, in modo da non incidere sulle rilevazioni.

I dati rivelano che gli pneumatici Michelin Energy Saver+, confrontati con altri quattro tra i principali competitor, mostrano una superiorità per quanto riguarda la frenata sul bagnato, il risparmio di carburante, dato da una minor resistenza al rotolamento, e la longevità.

Dopo i primi 18.000 km è stato fatto un test di frenata sul bagnato. La Golf dotata degli pneumatici Michelin Energy Saver+ si è arrestata in una distanza inferiore di 1,2 metri in media rispetto alle altre Golf dotate di pneumatici della concorrenza. Ottimi risultati anche sul fronte consumi e durata (caratteristiche in conflitto) per gli Energy Saver+. Infatti è stato calcolato che in un ciclo di vita degli stessi pneumatici fanno risparmiare 21 litri di carburante e hanno una longevità superiore di 9.300 km.
 

Energy Saver+, Agilis+ ed Energy EV

Gli pneumatici Energy Saver+, utilizzati per il test di Dekra, sono l’evoluzione degli Energy Saver, sviluppati con un’ottimizzazione del profilo e con uno strato sito posto sotto il battistrada, caratteristiche che aiutano a ridurre ulteriormente i consumi di carburante e le emissioni di CO2. Inoltre, con la nuova miscela eco&grip, i nuovi Michelin Energy Saver+ hanno un’aderenza superiore del 10%. Appena usciti sul mercato.

Dedicati ai veicoli commerciali, gli Agilis+ sono pneumatici che rispondono al meglio alle caratteristiche di durata, robustezza, sicurezza ed economia di carburante. Rispetto alla serie precedente gli ultimi Agilis+ garantiscono un minor consumo e un grip superiore, senza rinunciare alla durata. Sul mercato a partire da luglio.

I Michelin Energy EV sono pneumatici progettati per la Renault Zoe, utilitaria a trazione elettrica di Renault, con i quali è possibile risparmiare una ricarica su quattro piuttosto che con l’utilizzo degli Energy Saver+.