L'esclusivo mondo di Mercedes Classe G si arricchisce di un nuovo modello, la G 500 4x42, che si sostituisce all'altrettanto estrema AMG G 63 6x6. Nata come show car, ha avuto numerosi riscontri positivi tanto da spingere il marchio bavarese alla produzione in serie.

Sotto il cofano di questa spettacolare fuoristrada trova posto un 4.0 V8 biturbo da 422 CV e 610 Nm di coppia. L'assetto dispone di montanti telescopici doppi e ammortizzatori regolabili, la carreggiata degli assi è più lunga di 299 mm rispetto agli altri modelli della gamma e i cerchi in lega da 22" calzano pneumatici 325/55. Gli ammortizzatori sono regolabili, così che quando ci si trova su strada l'handling si trasforma per regalare un piacere di guida insolito per un mezzo del genere.

Inutile dire che la G 500 4x42 è inarrestabile in fuoristrada: trazione integrale permanente, marce ridotte nel ripartitore di coppia, tre differenziali bloccabili durante la marcia e assi a portale (che comporta un abbassamento delle ruote rispetto all'altezza del centro dell'asse, come invece avviene con gli assi rigidi), tutto volto a garantire le migliori performance quando la strada si fa davvero impervia. Con un altezza da terra di 450 mm, la G 500 4x42 raggiunge una profondità di guado di un metro.

La G 500 4x42 può essere già ordinata, mentre il lancio sul mercato è atteso da settembre 2015 insieme all'altra special edition AMG Edition 463. L'intera gamma della Mercedes Classe G rispetta oggi la normativa antinquinamento Euro 6 e la G500 è equipaggiata con un nuovo V8 a benzina.