La Mercedes Classe S Cabrio, che sarà presentata al Salone di Francoforte 2015, è la prima scoperta a 4 posti di alta gamma della Stella dal 1971 e rappresenta la massima espressione della tecnologia e del lusso del marchio. Vediamo le sue incredibili caratteristiche.


Oltre 5 metri di lusso

Questa lussuosa cabrio deriva dalla Mercedes Classe S, quindi le sue dimensioni sono generose (5.027/1.899/1.417 mm). Il 60% dei componenti della scocca sono state presi dalla Classe S Coupé, eccetto la sezione posteriore, tutta nuova e realizzata completamente in alluminio. Il bagagliaio, infatti, è realizzato in alluminio e magnesio. Il risultato è un peso della scocca al livello della Classe S Coupé.


Motore e prestazioni

Il V8 da 4.6 litri della Mercedes S 500 Cabrio eroga 455 CV e 700 Nm di coppia già disponibili a 1.800 giri, abbinato ad un cambio automatico a 9 marce 9G-TRONIC. Il consumo dichiarato è di soli 8,5 l/100 km con emissioni di CO2 pari a 199 g/km.

La Mercedes S 63 4MATIC Cabrio, con motore V8 biturbo da 5,5 litri abbinato alla trazione integrale 4Matic Performance AMG con ripartizione della coppia sbilanciata sul retrotreno, eroga 585 CV e 900 Nm ed è in grado si da 0-100 km/h in 3,9 secondi.


Roll-bar a gas

Sulla Mercedes Classe S Cabrio, se viene rilevato il rischio di cappottamento, la centralina dell’airbag invia un segnale al sistema di protezione antiribaltamento. Il dispositivo si attiva dietro i poggiatesta posteriori, contribuendo a mantenere uno spazio di sopravvivenza sicuro per i passeggeri.

Per la prima volta su una scoperta della Stella, i roll-bar non fuoriescono per mezzo di un meccanismo a molla ma vengono azionati dalla carica pirotecnica di un generatore di gas.


La scoperta più comoda al mondo

L’obiettivo di Mercedes-Benz è quello di produrre la cabrio più confortevole al mondo. Tra i vari sistemi utilizzati troviamo il sistema automatico di protezione dal vento AIRCAP ulteriormente perfezionato, il riscaldamento per la zona della testa AIRSCARF, i braccioli riscaldabili e il riscaldamento dei sedili sia anteriori che posteriori, come pure la gestione intelligente della climatizzazione.


Climatizzazione intelligente

La regolazione del climatizzatore è completamente automatica: la centralina del climatizzatore è collegata in rete e comunica con numerosi componenti della vettura, mentre 12 sensori e 18 servomotori complessivamente assicurano un microclima ottimale in tutte le condizioni. I sensori rilevano la temperatura interna, quella esterna e l’irraggiamento solare.

Il guidatore non deve scegliere una modalità per la capote chiusa o aperta, né memorizzare un’impostazione della temperatura per queste condizioni di marcia. Come sulla Classe S, è possibile comandare automaticamente ogni singola bocchetta di ventilazione.


Aria pura 

Un sensore di rilevamento della qualità dell’aria e di gas nocivi monitora costantemente la purezza dell’aria esterna aspirata. Per prevenire efficacemente l’appannamento dei vetri c'è un sensore per il rilevamento del punto di condensazione che misura l’umidità atmosferica sul parabrezza.