Il Mercedes-Benz Center di Milano ospita l’anteprima italiana del Concept GLC Coupé: “Con il suo linguaggio formale moderno e sensuale, il Concept GLC Coupé apre una finestra su quelli che saranno i SUV Mercedes-Benz del futuro ed esprime al meglio i tipici valori della tradizione dei Coupé della Stella.”, ha dichiarato Gorden Wagener, Responsabile del design della Stella.

In un mercato dove i SUV dominano sulle altre categorie, la Casa di Stoccarda offre una gamma senza eguali: 5 modelli da 109 a 612 CV, da 2 a 6 ruote motrici, da 4 a 12 cilindri. Insomma, ce n’è per tutti i gusti, ma l’offensiva non si ferma e la Stella presenta la Concept GLC Coupé, una showcar che porta lo stile della GLE Coupé nel segmento dei SUV compatti.

Perché all’interno della categoria, ormai, ci sono delle sottocategorie. La Mercedes-Benz Concept GLC Coupé prefigura un SUV compatto dall’imprinting sportivo, con le sue spalle muscolose (è largo 2 metri), il suo cofano allungato e i quattro terminali di scarico lucidi in acciaio legato, senza però trascurare le capacità nell’off-road, come suggeriscono le protezioni del sottoscocca, le pedane laterali e la generosa altezza da terra. I grandi cerchi da 21” calzano enormi pneumatici 285/45.

Il motore è un vigoroso V6 biturbo a iniezione diretta firmato AMG in grado di erogare 367 CV e 520 NM, abbinato al cambio 9G-Tronic a 9 rapporti e alla trazione integrale 4Matic. Il suo sound varia in base alla modalità di guida, e può variare da un brontolio sommesso, che privilegia il comfort di marcia (senza però negare la sua indole sportiva) a un vero e proprio ruggito.