La Lotus Ethos è la prima citycar ibrida della Lotus sviluppata in collaborazione con Proton, casa automobilistica statunitense, sarà commercializzata nel 2013 e deriva dal progetto City Car Concept. Si tratta di una citycar molto piccola da come si può notare dalle foto, ma le sue caratteristiche sono da grande auto, a cominciare dalle prestazioni. D’altronde trattandosi di Lotus la Ethos non poteva che essere una citycar speciale.

 

Motore, prestazioni e autonomia

La futuristica Lotus Ethos ha un motore ibrido costituito da un 1.3 benzina a 3 cilindri abbinato ad un propulsore elettrico che può funzionare anche in autonomia in modalità Emissioni Zero con una autonomia di 60 km. Il peso della Lotus Ethos di circa 1.400 kg non è basso per una citycar, ma le prestazioni date dal suo motore ibrido sono molto interessanti: raggiunge i 170 km/h, impiega solamente 4,5 secondi per passare da 0-50 e 9 secondi da 0-100, grazie alla coppia disponibile da subito di 240 nm. L’autonomia della Ethos utilizzando entrambe i motori è di circa 500 km.

 

Design e funzionalità

Esteticamente la Lotus Ethos ibrida è una city car che non passa inosservata, dal design futuristico e dalle ampie vetrate. L’abitacolo è spazioso e funzionale nonostante le dimensioni contenute e potrà trasportare 4 persone. I materiali sono inediti per una citycar, in quanto per contenere il peso dell’auto è stato fatto uso di carbonio che le conferisce un’aria di sportività, e gli interni sono molto curati.

 

Prezzo Lotus Ethos

Questa piccola citycar di lusso che sarà commercializzata nel 2013 potrebbe essere una concorrente della Cygnet in quanto si parla di un prezzo di vendita in Usa di circa 45.000 dollari.