Sono passati 42 anni da quando la casa automobilistica inglese Land Rover ha presentato la Range Rover, la prima fuoristrada di lusso in grado nello stesso tempo di coccolare i passeggeri come una berlina e di cimentarsi in tortuosi percorsi off-road. All’epoca, era il 1970 quando vennero immatricolati i primi esemplari, non esisteva ancora la categoria delle SUV, di cui se ne attribuisce la nascita proprio con la Range Rover Classic. L’idea, come recitava un opuscolo dell’epoca, era quello di creare “l’automobile più versatile del mondo”, e ancora “un’auto per tutte le stagioni”.
 

Range Rover Classic

Quattro sono le generazioni che si sono susseguite dal 1970 ad oggi. La prima generazione, chiamata Range Rover Classic, influenza tutt’ora il design della nuova Range Rover quarta serie. Al suo debutto la Range Rover Classic aveva la carrozzeria 2 porte, un motore V8 a benzina accoppiato ad un cambio manuale a 4 rapporti e la trazione integrale permanente. Solo nel 1981 viene introdotta la versione con carrozzeria 4 porte, oltre a fare la sua comparsa l’esclusivo allestimento “In Vogue” con climatizzatore, lussuose finiture in legno, rivestimenti in moquette e cesto da pic-nic. Nel 1982 è disponibile per la prima volta il cambio automatico, nel 1983 il cambio manuale a 5 rapporti e solo nel 1986 viene introdotto un motore 2.4 litri turbodiesel. Tra i vari meriti della Range Rover Classic c’è stato quello di vincere la Parigi-Dakar nel 1979 e nel 1981.
 

Range Rover seconda serie

Se la Range Rover Classic, pur essendo più curata e confortevole rispetto alle altre fuoristrada, aveva ancora una stile spartano, soprattutto i modelli usciti nei primi anni, la seconda serie era dotata di interni lussuosi realizzati con materiali di pregio. Pellami e radica di noce venivano ampiamente utilizzati per i rivestimenti, mentre molte delle caratteristiche del modello precedente vennero mantenute tali. Due erano le motorizzazioni a benzina, 3.9 litri e 4.6 litri V8 in alluminio, entrambe Rover, e una 2.5 litri turbodiesel di BMW. Venne prodotta dal 1994 al 2002.
 

Range Rover terza serie

La terza serie introdotta nel 2002, di cui l’ultima evoluzione sarà a breve sostituita dalla nuovissima Range Rover, ha rappresentato un grande salto in avanti per la lussuosa suv, che ha guadagnato un nuovo corpo monoscocca, nuove sospensioni ad aria indipendenti e nuove motorizzazioni più potenti ed efficienti. Gli interni sono stati giudicati come i più belli di sempre, comodi e lussuosi come pochi altri, mentre il design della carrozzeria può essere definito iconico, come quello di una Porsche 911 o di una Mini, ripreso nello stile da quello della Range Rover Classic. Una forma semplice, dettata in base alla funzionalità.
 

Range Rover Sport

Nel 2005 venne affiancata alla tradizionale Range Rover una versione più sportiva, la Range Rover Sport. Pur appartenendo alla famiglia della Range Rover, il suo telaio deriva da quello della Land Rover Discovery, con cui condivide anche motori e altre parti meccaniche. Più compatta e dal design più sportivo, con sospensioni regolabili a seconda dello stile di guida, la Range Rover Sport si è subito conquistata una bella fetta di mercato nel segmento delle suv di lusso, diventando nel 2007 la Land Rover più venduta al mondo. I prezzi della Range Rover Sport, pur posizionandosi in una fascia alta, sono sensibilmente inferiore rispetto a quelli della classica Range Rover.