A partire da gennaio 2014 sarà commercializzata la Jeep Wrangler Polar, edizione limitata dell’iconica 4x4 americana che monta il 2.8 litri turbodiesel da 200 CV a 3.600 giri e 460 Nm tra i 1.600 e i 2.600 giri abbinato ad un cambio automatico a 5 rapporti. La sua anima avventurosa è sottolineata dalle coordinate 78° S e 106° E segnate  sul badge “Polar”, che corrispondono alla località di Vostok in Antartide dove si è registrata la temperatura più bassa al mondo di -89,2 gradi centigradi.

 

Basata sulla Wrangler Sahara

La Wrangler Polar si basa sulla versione Sahara ma si distingue per una serie di dettagli estetici: griglia a sette feritoie in tinta nero lucido, copriruota di scorta rigido in tinta con la carrozzeria, cofano motore rialzato, hard top modulare in tinta con la carrozzeria, cerchi in lega da 18”, decalcomanie sulla carrozzeria, quest’ultima disponibile anche nel nuovo colore Hydro Blue che si aggiunge al Billet Silver Metallic e al Bright White, sedili in pelle con cuciture Pearl White e logo “Polar”, inserti lucidi Ceramic White e tappetini firmati Mopar.


Vera fuoristrada

La note capacità fuoristradistiche della Wrangler si ritrovano anche nella versione Polar: assale anteriore Dana 30 e assale posteriore Dana 44, trazione integrale part-time Command-Trac NV241 inseribile “shift-on-the-fly” a due velocità, differenziale autobloccante Trac-Lok e marce ridotte.


Equipaggiamento

Ricca anche la dotazione votata al confort dei passeggeri: climatizzatore automatico, sedili anteriori riscaldabili, volante rivestito in pelle, impianto audio con comandi al volante, sistema di infotainment UConnect con display touch screen da 6,5”, navigatore GPS, hard disk da 40 GB e lettore DVD video.