Al Salone di Parigi 2014 farà il suo debutto la nuova Infiniti Q70 restyling, aggiornata con il family feeling della più piccola Q50 e con una novità importantissima sotto il cofano: un motore 2.2 turbodiesel da 167 CV. Le prime consegne a partire dal mese di dicembre.


Il nuovo look della Q70

Il frontale dell’Infiniti Q70 restyling 2014 si ispira a quello della Q50, l’ultima arrivata della Casa nipponica. Dai gruppi ottici con tecnologia a LED di serie (sia anteriori sia posteriori) alla griglia frontale, che si tratti di quella standard o di quella sportiva.


Più comfort

L’abbiamo provata, l’Infiniti Q70, e quanto a comfort ci ha davvero impressionato. Eppure la Casa dichiara un miglioramento dell’isolamento acustico grazie ad alcune modifiche in diversi punti della carrozzeria e del telaio, e lavorando sulla riduzione dei fruscii aerodinamici, sul rumore di rotolamento degli pneumatici e delle parte meccaniche in movimento.
Un’altra modifica riguarda lo schema delle sospensioni, modificato su tutti e quattro gli angoli. Gli attuali ammortizzatori telescopici sono dotati di elementi sigillanti con nuova struttura posti fra i tubi di scorrimento che riducono al minimo soprattutto gli impatti iniziali in caso di asperità e imperfezioni del fondo stradale. Il sistema di smorzamento è completato da nuovi cerchi da 18” standard sulle quattro ruote.


Finalmente turbodiesel: arriva la Q70 2.2d

Pensata per il mercato europeo, la nuova Infiniti Q70 restyling 2014 è ora equipaggiata con un efficiente motore quattro cilindri turbodiesel da 2.2 litri da 167 CV e 400 Nm di coppia disponibili tra i 1600 e i 2800 giri. Grazie all’impiego di iniettori a solenoide Infiniti da 1800 psi (124 bar) e di un unico turbocompressore a geometria variabile, è stato possibile ridurre sia il ritardo del turbodiesel sia il consumo di carburante.


Perfezionata anche la Q70 Hybrid

La versione ibrida Q70 Hybrid è stata oggetto di migliorie per renderla ancora più efficiente: grazie al ridotto attrito meccanico del motore V6 a benzina da 3.5 litri e alla nuova programmazione del software che gestisce l’intero sistema di propulsione, l’autonomia di percorrenza in modalità elettrica viene leggermente aumentata e viene prolungata la durata di utilizzo della funzione “sailing” attivabile una volta raggiunta la velocità di crociera con disaccoppiamento del motore dalla trasmissione.


Debutta l’Around View Monitor

La già completa dotazione di sicurezza dell’Infiniti Q70 viene ulteriormente arricchita dall’Around View Monitor, un sistema che grazie garantisce notevoli vantaggi sia quando il veicolo si trova in prossimità di incroci con scarsa visuale e in aree urbane con spazi limitati, sia nelle manovre di parcheggio. Il tutto grazie ad una particolare disposizione di telecamere, sensori e laser nella sezione posteriore e anteriore.  Per quanto riguarda in particolare la prospettiva frontale, è possibile selezionare sullo schermo di bordo un’angolazione a 150° o a 180° per una visualizzazione ottimale di pedoni, bambini, animali e altri veicoli.


Infotainment che supporta lo smartphone

La Q70 ora vanta anche un’interfaccia ottimizzata per una migliore connettività che supporta qualsiasi smartphone attuale, oltre a diverse prese a 12V supplementari collocate in punti strategici all’interno dell’abitacolo e nell’area di carico e a piccole aree di stivaggio per i vari dispositivi personali collegati alle prese.