Sarà disponibile nel 2013 il nuovo 1.6 litri i-DTEC, motore progettato da zero destinato al mercato europeo per rispondere alla domanda crescente di auto diesel con consumi ed emissioni particolarmente contenuti. Montato sulla nuova Honda CR-V e sulla Honda Civic, è il motore diesel più leggero della sua categoria, con un peso inferiore di ben 47 kg rispetto al 2.2 i-DTEC, e vuole diventare un punto di riferimento in termini di efficienza nel suo segmento.
 

Caratteristiche tecniche del nuovo 1.6 i-DTEC

Costruito con bielle e pistoni più leggeri, con lo spessore dei cilindri diminuito di 1 mm (da 9 a 8 mm), il nuovo 1.6 i-DTEC di Honda è stato sviluppato con l’obiettivo di ridurre l’attrito meccanico dei componenti rendendolo equivalente a quello di un motore a benzina. Utilizzando sempre il 2.2 i-DTEC come metro di paragone, il nuovo motore ha circa il 40% in meno di attrito al regime di 1.500 giri/min. Un risultato importante non solo per l’efficienza, ma anche per le prestazioni, con una risposta del motore più pronta grazie anche alla turbina Garrett di quarta generazione che lavora ad una pressione di 1.500 bar e al sistema di iniezione Bosch che inietta il carburante ad una pressione di 1.800 bar.
 

Prestazioni e consumi della Civic 1.6 i-DTEC

Il motore sarà introdotto all’inizio del 2013 sulla Honda Civic, avrà una potenza di 120 cv a 4.000 giri/min e una coppia di 300 Nm a 2.000 giri/min, il consumo di carburante combinato secondo le normative EU si attesta a 3,6 l/100 km, che corrispondono a quasi 28 km/l, con emissioni di CO2 pari a 94 g/km. Un ottimo risultato in termini di prestazioni/efficienza ottenuto con un fino lavoro di ingegneria, applicando molti piccoli miglioramenti che sommati fanno una grande differenza.