Il Gorilla Glass è un materiale hi-Tech dotato di proprietà uniche: il suo peso leggero e la sua grande resistenza fanno guadagnare ben 5 kg sulla bilancia alla nuova Supercar della Casa dell’Ovale Blu, la Ford GT. Il materiale è lo stesso utilizzato per costruire gli schermi di smartphone e tablet e, oltre al vantaggio del peso, è anche più sottile del vetro laminato e aiuta ad abbassare il baricentro della vettura, migliorando al contempo aerodinamica e handling.

Prestazioni, consumi ed efficienza della Ford GT migliorano di conseguenza.

Il Vicepresidente acquisti di Ford, Hau Thai-Tang, ha dichiarato: “L’applicazione del Gorilla Glass è uno straordinario esempio di come Ford lavori con aziende provenienti da ogni settore per apportare innovazione a ogni area del proprio business. La Ford GT stabilisce nuovi punti di riferimento nel settore delle supercar grazie a tecniche avanzate di riduzione del peso, a tutto vantaggio delle prestazioni, e siamo emozionati di esplorare ulteriori evoluzioni per questa nuova tecnologia”.
Un tradizionale parabrezza in vetro laminato si compone di 2 lastre temprate, unite da un collante termoplastico trasparente. Questa soluzione fu introdotta circa 100 anni fa negli USA da Henry Ford e ancora oggi è ampiamente utilizzata dall’industria automotive.
La nuova tecnologia è basata su tre diversi strati: un cristallo temperato esterno, una plastica trasparente e fonoassorbente interna, e un ‘ultimo strato composto da un pannello ibrido ad altissima resistenza. In questo modo il risparmio del peso è del 32% rispetto ai materiali tradizionali.

 Lo spessore del Gorilla Glass è di soli 3 mm, quasi la metà rispetto ad un cristallo tradizionale.