Il frontale è tutto nuovo, arrivano nuove motorizzazioni più efficienti e con lei debutta a livello europeo il sistema di connettività Sync 2 con controllo vocale avanzato. La Ford Focus restyling 2014, pur non essendo un modello completamente nuovo, è stata rivista con numerose e significative novità.


Un design più atletico

Così l’ha definito Martin Smith, Executive Design Director di Ford Europa. La nuova Focus restyling riflette il linguaggio stilistico della nuova Mondeo e della Fiesta ed esprime una maggiore energia soprattutto per le modifiche apportate al frontale, dove spiccano il nuovo cofano anteriore scolpito e i fari più sottili e allungati. La griglia anteriore, che un po’ fa il verso a quella delle Aston Martin, la fa da protagonista mentre al posteriore cambiano i gruppi ottici, ora più sottili, e il portellone.
Gli interni, modificati in base ai feedback dei clienti, vedono l’arrivo di un touch screen a colori da 8” integrato nella console centrale che ripulisce dai numerosi tasti della precedente versione. I comandi sono più intuitivi e lo stile dell’abitacolo più sobrio e razionale.  


Sync 2 e manovra di parcheggio assistita

Con l’avanzato sistema di connettività Sync 2 è possibile semplicemente pronunciare le parole “ho fame” per far comparire una lista di ristoranti vicini alla propria posizione. Ma non solo: con semplici e brevi comandi vocali si possono controllare il navigatore GPS, richiedere una canzone del proprio artista preferito e ancora impostare la temperatura desiderata e collegarsi col proprio smartphone.
Sulla Ford Focus restyling 2014 è stato introdotto il nuovo Active Park Assist con funzione Park-Out Assist, che oltre alla funzione di parcheggio automatico è in grado di segnalare l’arrivo di un veicolo in avvicinamento quando si esce da un parcheggio parallelo. Non mancano l’Adaptive Cruise Control, che adatta la velocità di crociera in base al veicolo che precede, e il dispositivo MyKey che permette di configurare la vettura (ad esempio limitandone la velocità massima) per lasciarla in mano ai figli senza troppe preoccupazioni.


Motori più efficienti

Tra le novità più importanti della nuova Ford Focus restyling c’è sicuramente l’arrivo di due versioni turbodiesel 1.5 TDCi da 95 e da 120 CV, quest’ultima disponibile anche con il cambio automatico Powershift con palette al volante offerte in opzione. Nuove anche le versioni 1.5 EcoBoost turbo benzina con potenza di 150 e 180 CV, che si affiancano al propulsore 1.0 EcoBoost dal quale derivano.