Debutta al Mobile World Congress 2012 di Barcellona la nuova monovolume compatta Ford B-Max con l’innovativo sistema Sync già utilizzato da Ford negli Stati Uniti.

Il sistema Sync presente sulla nuova Ford B-Max consente di utilizzare i dispositivi elettronici tra cui l’autoradio e il cellulare (e tutti i dispositivi Apple) con dei semplici comandi vocali e, nel caso di incidente, provvede a chiamare automaticamente i soccorsi (sistema Emergency Assistance) tramite una connessione bluetooth al telefono cellulare.

La nuova Ford B-Max adotta una soluzione ingegnosa per le portiere posteriori senza il montante centrale (Easy Door Access) per offrire un comfort di accesso superiore e per agevolare il carico e lo scarico di bagagli, per una apertura a scorrimento delle portiere e un accesso ampio di 1,5 metri su entrambi i lati dell’auto, la soluzione più pratica e innovativa tra le monovolume compatte sul mercato. Le porte sono leggere ma hanno una struttura rigida molto resistente agli impatti laterali.

Gli interni della Ford B-Max sono spaziosi e ben sfruttabili, con il sedile anteriore del passeggero e i sedili posteriori che possono essere ripiegati per creare un ampio spazio di carico per oggetti lunghi anche più di 3 metri, che possono essere inseriti nell’abitacolo attraverso le ampie porte posteriori scorrevoli.

Per la Ford B-Max sarà disponibile un nuovo motore 1.0 EcoBoost a benzina a tre cilindri con potenza di 100 oppure 120 cv con un consumo medio dichiarato di 4,9 litri per 100 km e il diesel Duratorq 1.6 TDCI con potenza di 90 cv con consumo medio di 4,0 litri per 100 km.
In vendita a partire dalla primavera 2012.