La Fiat Panda uscita nel 2003 non andrà in pensione con l’arrivo della nuova Panda, ma sarà commercializzata con il nome di Panda Classic. Buona notizia perché questo modello uscito ha molti pregi tra cui quello di avere un prezzo molto competitivo e una praticità eccezionale.

La Fiat Panda Classic sarà disponibile nel 2012 con un solo allestimento, denominato appunto Classic, ma con diverse motorizzazioni, con la trazione anteriore o quella 4x4.
Il modello entry level è la Panda Classic 1.2 benzina da 69 cv, sul listino ad un prezzo di 9.050 euro, ma che si trova nella fase di lancio a 7.900 euro con il contributo Fiat. Con questa motorizzazione la Panda Classic raggiunge i 162 km/h e accelera da 0-100 in 13,2 secondi, prestazioni discrete con consumi nell’ordine dei 20 km/l.

Per il cliente che teme il prezzo della benzina e i blocchi del traffico è disponibile la Panda Classic gpl (EasyPower) o l’alternativa versione a metano (NaturalPower). La Panda Classic gpl è dotata del 1.2 da 69 cv, perde poco in prestazioni rispetto alla motorizzazione a benzina ma con un prezzo ad oggi del gpl inferiore per più della metà della benzina permette grandi risparmi al momento del rifornimento. Il prezzo di vendita è di 10.650 euro.

La Panda Classic a metano invece è dotata di un 1.4 da 77 cv e sostanzialmente ha prestazioni simili alla versione della Panda Classic gpl dato che la resa del metano è inferiore. Per il basso costo del carburante è proprio con la Panda Classic a metano che si ottiene il maggior risparmio, ma i distributori non sono ancora molto diffusi e il prezzo di vendita della Panda Classic a metano è superiore a quella della Panda Classic a gpl o Multijet. Il prezzo della Panda Classic a metano infatti è di 11.850 euro.

La Panda Classic Multijet è la versione 1.3 turbodiesel da 75 cv, molto elastica in città (coppia massima di 145 nm a 1.400 giri) e parsimoniosa nei consumi, è l’ideale per chi macina molti km. La velocità massima della Panda Classic Multijet è di 165 km/h, raggiunge i 100 km/h da ferma in 13,1 secondi ed il consumo dichiarato è di 23,8 km/l. Il prezzo di 10.850 euro è vicino a quello della Panda Classic gpl, e la scelta dipende sostanzialmente dalla lunghezza delle distanza percorse, se brevi meglio la versione gpl se lunghe la Multijet, e dalle disposizione dei blocchi del traffico nelle città.

La Panda Classic 4x4 è disponibile sia nella versione 1.2 benzina sia nella versione 1.3 Multijet, prezzi e consumi lievitano ma si tratta pur sempre di una delle 4x4 più economiche per costi di acquisto e gestione. Il prezzo della Panda Classic 4x4 a benzina è di 13.550 euro mentre nella versione Multijet è di 15.350 euro.

Di serie per tutte le versioni della Fiat Panda Classic ci sono gli airbag anteriori, l’abs, il comodo servosterzo Dualdrive (con il tasto City per renderlo più morbido nelle manovre), la chiusura centralizzata, i cristalli elettrici e i paraurti in tinta con la carrozzeria. Per la Panda Classic 4x4 Climbing si aggiungono tra l’equipaggiamento di serie l’autoradio, le protezioni per il motore e le fasce paracolpi. In sovrapprezzo l’esp e il differenziale autobloccante elettronico.
Le colorazioni disponibili per la Panda Classic sono 6: bianco, giallo, rosso tra i colori pastello e due grigi e il nero con vernice metallizzata.