Novità interessanti per la nuova Fiat Panda 2011, la piccola monovolume di casa Fiat che dopo aver debuttato sul mercato nel 2003 è ancora la più apprezzata e fiat panda 2011la più venduta tra le city car. Così la Fiat Panda 2011 si rinnova, ampliando la già ricca gamma sia nelle versioni a benzina, a gpl, a metano e turbodiesel.
La nuova Fiat Panda 1.2 benzina è ora equipaggiata con il nuovissimo 1.2 da 69 cv, è omologato Euro 5 ed offre prestazioni migliori con consumi inferiori: 162 km/h, 0-100 in 13,2 secondi ed un consumo misto di 20,4 km/l contro i 155 km/h, 14 secondi nello 0-100 e 17,9 km/l del modello 1.2 benzina a 60 cv Euro 4. Il prezzo parte da 10.950 euro e sale a seconda della versione.

Anche il turbodiesel della nuova Panda 2011 si rinnova: viene introdotto il 1.3 16v Multijet da 75 cv omologato Euro 5 con filtro antiparticolato di serie, per  ridurre le emissioni di sostanze inquinanti,  che si affianca al turbodiesel precedente da 69 cv, garantisce una velocità massima di 165 km/h ed un tempo nello 0-100 di 13 secondi. Il consumo medio, davvero molto basso, si attesta a 23,3 km/l. Il prezzo di 15.100 euro può sembrare elevato rispetto a quello della 1.3 Multijet da 69 cv, ma è disponibile solo nella versione top di gamma Emotion, è ben accessoriata ed ha finiture curate.

Anche per il 2011, la Panda 1.2 gpl e la Panda a metano rimangono un’ottima alternativa sia per il risparmio sul rifornimento, sia perché sono più ecologiche di quelle benzina o diesel, sia perché in alcune regioni sono soggette ad incentivi sull’acquisto e godono dell’esenzione sul bollo.
La Panda 1.2 gpl da 60 cv costa 12.100 euro, quasi 1.000 euro in più dell’equivalente versione a benzina, naturalmente incentivi esclusi e le prestazioni sono esattamente le stesse: 155 km/h e 0-100 in 14 secondi, mentre il consumo è leggermente più alto a causa del minor rendimento del gpl, e si attesta a 13,9 km/l. Ma a far la differenza è il costo del gpl in genere della metà rispetto a quello della benzina.
L’impianto gpl è stato sviluppato da Fiat in sinergia con Landi Renzo, quindi la Panda gpl ha un funzionamento ineccepibile ed è coperta da garanzia per due anni, contrariamente al caso in cui si installi l’impianto dopo l’acquisto. Con la Panda a Metano si ha un risparmio ancora maggiore sul pieno, ma si paga lo svantaggio di avere una rete di distributori molto ridotta e un sensibile calo delle prestazioni: 148 km/h, 0-100 in 17 secondi ed un consumo medio di 16,1 km/l. Il prezzo di acquisto della Fiat Panda a metano, sempre non considerando gli incentivi, è di 13.600 euro.

Quando arriva l’inverno non si può non fare a meno di pensare alla Panda 4x4. Rispetto alla versione a trazione anteriore è più alta da terra ed ha  rapporti del cambio più corti, se la cava bene sui terreni dissestati e sulla neve, ma le prestazioni ed i consumi peggiorano a causa del maggior peso e dei maggiori attriti che la trazione integrale comporta. Il prezzo va dai 13.400 euro della versione 1.2 4x4 ai 18.850 per la 1.3 Multijet Cross 4x4, mentre la Panda gpl e la Panda a metano sono disponibili solo con la trazione anteriore.

Ma la nuova Fiat Panda 2011, oltre che con le motorizzazioni, si rinnova negli interni: saranno disponibili i tessuti Vision, Jeans, Techno sulle versioni Active ed Actual, ed il tessuto Sail sulle versioni Cross e Mamy.

Per l’inizio del nuovo anno troveremo comunque una Fiat Panda con poche novità sostanziali rispetto al 2010, in attesa che avvenga il tanto atteso restyling previsto per fine 2011-inizio 2012.